Rispondi a: Gregg Braden e il 2012

Home Forum SPIRITO Gregg Braden e il 2012 Rispondi a: Gregg Braden e il 2012

#41134

shanty
Partecipante

[quote1226496053=paolo-r]
al di là dei dati che vengono proposti..tutti da vedere e valutare..io mi baso su quello che vedo tutti i giorni con i miei occhi..e alle ns latitudini cambiamenti climatici così incredibili io non li vedo..questa stagione 2008 non è poi così diversa da quanto capitava nel 78 o negli anni 80…
[/quote1226496053]

Chiunque viva in questo momento sulla Terra sa che, ogni volta che guardiamo l'ago della bussola, la direzione indicata è sempre la stessa: il polo nord magnetico.
Tendiamo a pensare al polo nord e al polo sud magnetici come ad una realtà immutabili, ma in realtà il magnetismo terrestre è un fenomeno tutt'altro che costante. Sappiamo che ogni tanto avviene qualcosa di sbalorditivo. Per cause che non sono state ancora pienamente comprese i due poli si scambiano e il campo magnetico della terra fa una capriola completa.La geologia ha dimostrato che si verifica periodicamente. Negli ultimi 76 milioni di anni è accaduto171 volte, di cui 14 solo negli ultimi 4.5 milioni di anni. L'inversine è preceduta da sintomi precisi, tra cui improvvisi cambiamenti atmosferici e un rapido indebolimento del campo magnetico terrestre. fenomeni che si stanno attualmente verificando. i rilevaenti dei geoligi mostrano infatti che la forza del campo magnetico, la cui massima intensità è collocabile attorno al 2000 anni fa, diminuisce costantemente e si è ormai ridotta del 38 per cento. Nonostante la presenza dei segni di un'inversione magnetica è un procedimento lungo e lento, che segue un ritmo graduale. Gli ultimi studi su questo fenomeno rivelano che sta accadendo anche qualcosa di altro, ovvero che più il campo magnetico si indebolisce e più il suo indebolimento accellera. Se questo è vero le inversioni magnetiche possono verificarsi a velocità molto maggiore.