Rispondi a: Cosa è Dio ?

Home Forum SPIRITO Cosa è Dio ? Rispondi a: Cosa è Dio ?

#41407

deg
Partecipante

[quote1230855498=brig.zero]
Incontreremo mai Dio?

Lo incontriamo tanto che ci identifichiamo in Lui, proprio ci
identifichiamo in Lui, troviamo che la nostra vera identita è
l'Assoluto.

Tutto fa parte di Dio, ed ecco I'immanenza; però Dio è al di là
della somma del tutto, ed ecco la trascendenza.
Tutto fa parte di Dio. Però, se dici che Dio è questo tutto, fai un
errore di trasposizione perchè, nel momenta in cui osservi I'Uno
assoluto, è l'Uno assoluto e basta.
Poi dici: Voglio vedere la struttura di questo Uno assoluto, e
trovi il virtuale frazionamento (…)
; però non è più l'Uno assoluto,
perche dalla trascendenza sei andato nell'immanenza. Se ancora
vuoi vedere la struttura del virtuale frazionamento, trovi tutti i sentire
relativi, i quali esistono secondo l'illusoria successione dal
meno al più, ed appare il divenire e, con il divenire, appaiono i
mondi delIa percezione. Allora dici: «Ecco che, scavando scavando,
ho trovato i mondi della percezione; quindi Dio e i mondi delIa
percezione». Ma ti sbagli perche, scavando, ti sei invece via via
limitato fino a escludere la quasi totalitilà di Dio, che deve essere
sempre considerato come totalità e come qualcosa che trascende la
totalità, che va oltre la somma di tutto quanto esiste, in cui tutto è
presente simultaneamente, ma niente in particolare.
Tutto, simultaneamente tutto.

In fondo, questi sentire relativi sono le cellule del sentire assoluto.
Ma si deve sempre tenere presente tutto quel discorso della
trascendenza, perchè si può fare l'errore di scendere a vedere e di
non accorgersi che nello scendere ci si limita e quindi si limita :legg:
Dio, da assoluto lo si fa diventare relativo.

E' importante, questo, mi raccomando! 😉

Cf77 estratto da : il libro di François

[/quote1230855498]
Caspita se è importante!

Poi c'è chi dice che le parole non sono importanti!…. Sono importanti si, quando si tratta di esprimere dei concetti, eccome!
Non risolvono certamente, ma aprono la mente, tolgono alcuni limiti, ma purtroppo non lo so spiegare meglio! Sapere esprimere dei concetti è anche un dono che solo alcuni hanno, ma sfrozandosi ad organizzare la mente sono convinta che si possa progredire nella comprensione del Tutto. Chi l'ha detto che deve essere soltanto sentito e non compreso, il Tutto?
Sento che le strade sono tante, l'importante secondo me è tendere verso lo scopo della consapevolezza.