Rispondi a: Percorsi spirituali

Home Forum SPIRITO Percorsi spirituali Rispondi a: Percorsi spirituali

#41773
Richard
Richard
Amministratore del forum

si riferisce al contenuto del libro La Legge dell'Uno
RA dice che Gesù era un'Anima di quinta dimensione d'evoluzione

JESUS
29. JESUS, UN GUARITORE ILLUMINATO
I. JESUS VIENE DALLA PARTE PIU' ELEVATA DELLA QUARTA DENSITA'
RA: L'entità Jesus era un membro di quarta densità del livello superiore di questa sub-ottava. Desiderava entrare nel servizio planetario per condividere la vibrazione dell'amore nella maniera più pura possibile.
Questa entità poteva andare in quinta densità, ma invece scelse di tornare in terza densità per questa particolare missione. (B1, 162)

II. IL GRUPPO DI ORIONE SI OPPOSE A LUI
DOMANDA: Quando Jesus si incarnò, ci fu un tentativo di screditarlo dal gruppo di Orione?
RA: Questo è corretto. Costruirono su informazione negativa già presente, data da colui chiamato dalle vostre genti “Yahweh”. Questo portò Judas a credere che Jesus, se spinto in un angolo, avrebbe visto la saggezza dell'uso del potere dell'infinito intelligente per controllare gli altri.
Questo è risultato nella morte di Jesus.

III. PERCHE' JESUS ERA UN TALE BRAVO GUARITORE?
DOMANDA: Se Jesus era di quarta densità e ci sono Erranti sul pianeta oggi che vengono dalla quinta e sesta densità, cosa rendeva Jesus un tale bravo guaritore e queste entità di quinta e sesta densità ora qua, possono fare le stesse cose? (B1, 164)

RA: Coloro che guariscono possono essere di ogni densità che ha la coscienza dello spirito (es. dalla quarta alla settima). Il cancello verso l'infinito intelligente può essere aperto solo quando si apre al guaritore una comprensione del flusso in entrata di energia intelligente.
La vera guarigione è semplicemente l'irradiazione del sè, che produce un ambiente in cui può avvenire un catalizzatore che causa il riconoscimento del sè, dal sè. (B1, 164)

Jesus scoprì la prima volta la sua abilità di penetrare l'infinito intelligente, quando si arrabbiò con un compagno di gioco, che venne danneggiato dal tocco di Jesus. Jesus fu determinato nello scoprire come usare questa energia per il bene e non per il male.
Jesus era estremamente polarizzato in positivo e ricordava molto più di quanto ricordino gli Erranti.

Fu galvanizzato da questa esperienza e lasciò la sua casa a 13.5 anni e camminò in molti luoghi per trovare altre informazioni. Questo finchè non compì 25 anni, quando tornò a casa.
Quando fu in grado di integrare e sintetizzare tutte le esperienze, iniziò a parlare agli altri sè. Venne assolto a livello karmico per la distruzione dell'altro sè, quando perdonò coloro che lo avevano messo a morte. Nel perdono si trova il blocco della ruota dell'azione, quello che chiamate karma. (B1, 164-165)

IV. ORA JESUS E' IN QUINTA DENSITA'

DOMANDA: In quale densità è ora Jesus?
RA: Questa entità studia ora le lezioni della vibrazione della saggezza, la quinta densità, chiamata anche vibrazione della luce. (B1, 165)

V. LA SCELTA DI ESSERE UN MARTIRE

RA: Quando Jesus decise di tornare al luogo chiamato Gerusalemme per il giorno sacro, passò dal lavoro che unisce amore e saggezza e abbracciò il martirio, il lavoro dell'amore senza saggezza. (B3, 185)

RA: Questa entità (Jesus) è consapevole di un certo sovra-bilanciamento verso l'amore, persino al martirio, ma non ha ancora, ad un livello significativo, bilanciato queste distorsioni. Non implichiamo che questo corso di sfrenata compassione abbia qualche colpa, ma affermiamo la sua perfezione.

Si tratta di un esempio di amore che è servito come faro per molti. Per coloro che cercano oltre, le conseguenze del martirio devono essere considerate, perchè nel martirio si trova la fine dell'opportunità, nella densità del martirio, di offrire luce e amore. Ogni entità deve seguire il suo percorso più profondo. (B3, 186)
RA: Jesus si è incarnato col piano del martirio. Non c'è saggezza in questo piano, ma la comprensione e la compassione sono estese nella loro piena perfezione. (B4, 82)

Tradotto da Richard per Altrogiornale.org
http://www.divinecosmos.com/index.php?option=com_content&task=category&sectionid=6&id=23&Itemid=36

———-
Comunque la storia di Gesù verrà fuori forse più prima che poi…

Cayce:

D- Vi sono delle testimonianze scritte degli insegnamenti che non sono ancora state trovate ?
R- Piuttosto di più delle persone frequentate maggiormente, e quelle testimonianze che devono ancora essere trovate sulla preparazione dell’uomo, del Cristo, in quelle della tomba, o quelle ancora da scoprire nella piramide.
D- Quando sarà data la possibilità di scoprire queste ?
R- Quando vi è stato abbastanza della resa dei conti attraverso cui il mondo sta passando nel presente. Trentasei—trentotto—quaranta. 5749-2
http://www.edgarcayce.it/media/educazione.htm

http://www.edicolaweb.net/dimen42a.htm
GESÙ CRISTO DAL GOLGOTA AL KASHMIR