Rispondi a: La malattia/ La salute

Home Forum SPIRITO La malattia/ La salute Rispondi a: La malattia/ La salute

#43176

patrizia.pr
Partecipante

[quote1240211886=mudilas]
Il tuo stato di salute psicofisica è dovuto in grandissima parte alle tue azioni e alle tue reazioni…

Questa frase è venuta ragionado con passione con mio figlio, con una grande forza e con un gran registro di verità interna…

Considerando che mio figlio è più sano di me, forse dovrei tacere e/o rivolgerla allo specchio.
Considerando la sofferenza delle persone che soffrono molto più di me, mi viene da rimangiarmi tutto, per paura di ferire…(il mio difetto)

…Però se la guardo su me stesso, credo sia proprio così e riesco addiritura a relazionare le mie azioni alle mie sintomatologie.

Voi riuscite con una certa verità, a relazionare le malattie ad eventi della vostra vita?

[/quote1240211886]

Interessante questo topic, oltre che alle ricerche fatte, la mia esperienza mi ha portata a credere nella psicosomatica ove la malattia è intesa come malessere dell'anima che si riflette sul corpo, la medicina tradizionale disgiunge mente corpo ed anima, cura il sintomo lo elimina con i farmaci senza analizzare la causa interiore, profonda che può essere occasione di crescita ed autoconoscenza.

La malattia non è da combattere ma da capire per capirci, dando per scontato che siamo qui per nostra scelta e non casualmente, anche la malattia non è casuale, giunge per indicarci un cammino, per avvertirci di eventuali errori di percorso, per offrirci opportunità che altrimenti non avremmo sondato.

La malattia è nostra e solo noi possiamo curarla capendo noi stessi, è logico che non bisogna essere fondamentalisti, per cui se abbiamo mal di denti possiamo senz'altro ricorrere al dentista o all'antidolorifico, ma consapevolmente utilizziamo il nostro mal di denti per capire dove la nostra aggressività e mal utilizzata o forse repressa o incanalata malamente.

Gli sciamani sondano le cause interiori della malattia applicando la psicosomatica per cultura e da ciò che ho potuto vedere nel mio percorso formativo ne sanno più gli sciamani che i medici, anche se gli sciamani hanno l'umiltà di indirizzare i loro pazienti agli ospedali se non possono fare nulla, mentre il contrario non mi è mai successo di vederlo.

Un libro che mi sento di consigliare tra i molti che ne esistono è Metamedicina
http://www.macrolibrarsi.it/libri/__metamedicina-ogni_sintomo-un_messaggio.php
ora scopro che esiste anche il sito http://www.metamedicina.com/It/INDEX.htm

Da qualche settimana come avatar ho un iceberg, l'ho scelto perchè identifico l'essere umano terreno come la parte più piccola, quella che emerge, ma noi siamo molto di più là sotto l'acqua, ora, in questo preciso istante sul sito di metamedicina trovo questa definizione O-O :

La Medicina e la Metamedicina potrebbero essere paragonate ad un iceberg.

La Medicina si occupa della parte emergente dell’iceberg, poiché prende in considerazione i sintomi che affliggono l’organismo umano. Essa interviene sulle manifestazioni coscienti, misurabili ed oggettive, per correggere l’anomalia, attenuare il dolore o eliminare l’agente causale (virus, batteri, cellule maligne) con farmaci, trattamenti o interventi chirurgici.

La Metamedicina si occupa invece della parte sommersa che corrisponde allo sconosciuto, all’ignoto, per tentare di scoprire qual è l’evento, vissuto o sperimentato dalla persona, che ha dato origine al sintomo che la affligge.