Rispondi a: E alla fine…

Home Forum SPIRITO E alla fine… Rispondi a: E alla fine…

#43679

cenereo
Bloccato

[quote1241295283=Mr.Rouge]
Sono d'accordo con Pas. Questa discussione è diventata uno scontro a due, e il minimo che possiamo fare tutti noi è cercare di limitare i danni di questa sfuriata, perchè perdere compagni di percorso come Pyriel o Altair (è già successo ad altri utenti per reiterate offese o linguaggi poco rispettosi) mi sembra quantomeno triste e insensato. Ho deciso di iscrivermi ed intervenire sul forum di AG per la meravigliosa aura di correttezza e apertura mentale di tutti voi, e SO PER CERTO che se qualcuno esagera coi toni è semplicemente un episodio. Di forum di azzuffagalline ce ne sono fin troppi 🙂
Per quanto riguarda te, Cene (ma riguarda tutti ovviamente) penso che ci sia una sottile differenza tra il diritto di esprimere le proprie opinioni e il giudicare gli altri. A volte si passa da un campo all'altro senza accorgersene, e si rischia in questo modo di alimentare le fiamme della discussione (forse lo sto facendo anch'io adesso 😉 ); credo fosse questo che intendeva Pas. Poi per me resti adorabile 🙂

Se poi devo esprimere un parere sulla vicenda, direi che non sono in condizione di esprimere un'opinione pertinente. Vi conosco molto poco e so solo che chi alza i toni di solito passa dalla parte del torto e, per quel poco che ho visto, chi esagera di solito chiede venia e ritorna nella normalità del proprio “personaggio”. Non vorrei altresì che uno qualunque di voi due cambiasse modo di esprimersi, perchè altrimenti non sarebbe più lui. Peace&Love :amicil: :cor:
[/quote1241295283]
…che cosa è la responsabilità personale?
grazie ruoge,ma sono piu che consapevole di giudicare con senno,come di esprimermi…
..riporto ancora qui..quanto penso a proposito del giudizio:
Dio stesso che ce lo chiede di confrontare la giustizia divina con quella umana..
“E prego che il vostro amore abbondi
sempre più in conoscenza e in ogni discernimento, perché possiate apprezzare le cose
migliori, affinché siate limpidi e irreprensibili per il giorno di Cristo” (Filippesi

“Alla legge! Alla testimonianza!» Se il popolo non parla così, non vi sarà per lui
nessuna aurora!”(Isaia 8:20).

“che per via dell’uso hanno le facoltà
esercitate a discernere il bene e il male” (Ebrei 5:14).

Di fatto, quest’ultima affermazione della Scrittura ci comanda di giudicare (sinceramente):
“…allora ci vedrai bene per trarre la pagliuzza dall’occhio di tuo fratello”.
Non dobbiamo dimenticare o cercare di evitare il fatto che il Signore Gesù ci comanda
di: “giudicare con un giusto giudizio” e elogia qualcuno dicendogli: “«Hai giudicato
rettamente»” (Luca 7:43). Dice ad altri: “Non giudicate secondo l’apparenza, ma giudicate
secondo giustizia» (Giovanni 7:24; Luca 7:43; 12:57). Paolo scrive: “Io parlo
come a persone intelligenti; giudicate voi su quel che dico” (1 Corinzi 10:15; 2:15).

“Tuttavia, a
quelli tra di voi che sono maturi esponiamo una sapienza, però non una sapienza di
questo mondo né dei dominatori di questo mondo, i quali stanno per essere annientati;
ma esponiamo la sapienza di Dio misteriosa e nascosta, che Dio aveva prima dei
secoli predestinata a nostra gloria e che nessuno dei dominatori di questo mondo ha

conosciuta; perché, se l’avessero conosciuta, non avrebbero crocifisso il Signore della
gloria. Ma com’è scritto: «Le cose che occhio non vide, e che orecchio non udì, e che
mai salirono nel cuore dell’uomo, sono quelle che Dio ha preparate per coloro che lo
amano». A noi Dio le ha rivelate per mezzo dello Spirito, perché lo Spirito scruta ogni
cosa, anche le profondità di Dio” ( 1Corinzi 2:6-10).

e non è un OPINIONE!