Rispondi a: Quanto dormite cari italiani?

Home Forum SPIRITO Quanto dormite cari italiani? Rispondi a: Quanto dormite cari italiani?

#44612

xxo
Partecipante

Non credo che la “responsabilità” di salvare un pianeta la si possa misurare in base alla paura che viene divulgata agli Esseri Umani, con minacce e chiamando in causa bambini.
Credo piuttosto che se veramente uno vuol fare la differenza deve essere disposto a scendere in campo, sacrificare se stesso ed i suoi agi, stare a contatto con il prossimo, per continuare a capire ed iniziare a far capire gli “altri”.

Vedo in Michele una sperduta insistenza mossa dalla rabbia e dall'intolleranza.
E questo non è bene, egli divulga il male, la paura. Questo suo atteggiamento si avvicina molto a quello dei potenti/alieni che tanto “critica”.

Quale è la possibile salvezza dell'umanità?
Dire che Gesù è ritornato sul pianeta e che è Michele?
O piuttosto scendere in campo con buoni sentimenti, con molto spirito di sacrificio, fare gruppo con gli umani, far capire loro che siamo sulla sbagliata via, condividere con loro la fratellanza, l'unione per il bene, dimostrare in prima fila che si può vivere in altra maniera, con veri valori e che questo arricchisce molto di più di tutto il denaro del pianeta.
Far riflettere sulle truffe, far riflettere su cosa è veramente importante, aiutare a capire anche chi ci è contro. Questa strada è molto più dura di aprire e partecipare a forum, l'impegno che si mette nel salvare l'umanità va molto oltre ad un control C /control V.
Nessuna minaccia e nessun ricatto, piuttosto fatti. Dimostrare con i fatti che cambiare è possibile e che parte da noi stessi, in prima fila, uniti contro il male. Dobbiamo essere l'esempio pubblico del cambiamento, gli esseri ci devono vedere ed in base all'unico unico metro di paragone che oggi hanno (l'apparenza) confrontarsi.

Facciamo capire che il male è dentro di noi, tocchiamo il male degli altri, risvegliamo quell'Anima imprigionata che vuole uscire, indichiamo la strada dell'Amore ed incarichiamoci di fare da apripista. In molti ci criticheranno, molti altri ci guarderanno, molti altri ancora inizieranno a capire.

Il Pianeta e l'Essere Umano si salverà, ma non certo grazie ad un Michele che in anni di duro lavoro non è riuscito a cambiare nemmeno la sintassi delle sue frasi.
Piuttosto grazie ad anime che non si mettono etichette, che non vogliono essere gli unici salvatori, ma che hanno capito che ognuno di noi deve scendere in campo ed attivamente muoversi per far capire i suoi vicini. Sempre consapevoli che la verità arriverà, e che quella che essi scorgono oggi è solo la retta via (che era stata smarrita).

La salvezza è collettiva, ognuno di noi ha un preciso compito, riconosciamolo.

EVOLUZIONE, vuol dire capire e modificare il proprio Essere in base ai propri e collettivi sviluppi, i falsi profeti spesso non sono consapevoli di essere falsi, ed in questo caso stà a noi far loro capire che si stanno smarrendo ancora. RESPONSABILITA' ED UMILTA', teniamo a bada la mente lucida, perchè essa, sappiamo, che mente!