Rispondi a: Quanto dormite cari italiani?

Home Forum SPIRITO Quanto dormite cari italiani? Rispondi a: Quanto dormite cari italiani?

#44688

Omega
Partecipante

Mai ho posto il problema di Michele su questo forum….addirittura neanche di Pyriel.

Il problema è dare credito alle frasette da libretto decontestualizzandole dal resto dei suoi propositi – nota bene non ho fatto richiami alla sua persona-

Ti chiedevi perché difendo certe persone, io ti ho risposto che non ho paura del confronto, se per te è lo stesso non capisco il senso della tua domanda. Difendo la libertà di parola di chiunque, non di questo o di quello. Se credi sia un troll, bisogna dimostrarlo, io non ho queste prove, i dati necessari, pertanto lo considero un utente qualsiasi.

Non quando è alle strette ma quando sono gli altri a mentire sapendo di mentire…

Ecco bravo,allora aggiornati.

L'equivoco linguistico. Ho detto che M. parla male degli altri soltanto quando si accorge che gli altri lo prendono in giro spacciando il dialogo, fasullo e imposto, per la “ricerca della verità”. Questo atteggiamento della banda appare offensivo e per questo si difende, come chiunque farebbe.

Eh?Altra guancia?”Essere superiori”?Inviolabilità della propria essenza divina nei confronti di piccolezze( piccole davvero!!!!! ) come prese in giro?

Ho sognato?

Non ho capito questo passaggio. Sìi più chiaro. L'altra guancia è una dottrina demoniaca (falsa) in riferimento al Cristo degli ultimi tempi (parusia), perché, se ricordi, nella Bibbia è scritto che la prima volta Gesù è venuto per indicare una via dopo aver perdonato il mondo, ma che la seconda volta verrà solo per giudicare, non ci sarà nessuna misericordia per l'ingiusto. Ora, se non ti piace questa spiegazione, ok, va bene, M. però non ha colpe perché non l'ha inventato lui, questo lo predica il Cristianesimo da 2.ooo anni – dovresti protestare sul sito del Vaticano, non quello di M.. Inoltre M. non ha mai detto che non desidera aiutare l'umanità e nemmeno che non aiuterà gli ingiusti ma ha detto una cosa diversa, che non ha senso parlare con chi finge di non sentire quello che viene detto ovvero con chi non è capace di comprendere l'ovvio per questo o quell'altro motivo. Se tu guidi una macchina e, andando a 1oo km all'ora improvvisamente vedi due esseri viventi (umani o non umani) davanti a te che corrono per strada, uno vicino all'altro – non hai scelta, devi salvare uno e uccidere l'atro visto che non hai tempo per frenare, puoi andare a sinistra e investire quello a destra oppure puoi girare a destra e investire quello a sinistra. Pertanto, se un ignorante blocca la tua missione appositamente (non importa per quale motivo lo fa) merita di ricevere l'insulto (M. non ha scelta) perché la sua eventuale salvezza passa per la responsabilizzazione (presa di coscienza della propria idiozia). Quello che corre apposta davanti alla tua macchina -andando tu a 1oo all'ora- cos'è? Intelligente? Cosciente? Se lo fa chiamiamolo 'per errore', lo si educa. Se però dedica la propria “vita” a rovinare gli altri ovvero ripete l'errore (violenza) all'infinito, è un idiota cronico, quindi l'insulto è meritatissimo e perfettamente giusto. Anche Gesù il Cristo disse a Pietro, “Satana, va via da me!”..

Quindi….lì non ti sembrava il caso di prendere posizioni perchè i tuoi interlocutori erano talmente mancanti in fatto di umiltà e comprensione da rendere il tuo intervento completamente inutile?

Argomento molto interessante. Io sostengo che nessuno sulla Terra e perfetto allo stato attuale delle cose, nessuno sa tutto. Il mio compito da comunicatore, se desidero aiutare qualcuno, è quello di rispettare i tempi di ognuno. Qualcuno potrebbe imparare prima l'elemento “X”, qualcun'altro potrebbe imparare prima l'elemento “Y”. Alla fine se completano il percorso (diverso per ognuno) raggiungeranno il Nirvana entrambi, ossia riconosceranno il Sé integralmente. E' vero quindi che con alcuni Amici posso parlare subito di certi argomenti, con altri no e potrò farlo soltanto alla fine. Ciò non mi impedisce di toccare altri temi per loro comprensibili immediatamente. D'altronde se tutti fossero pronti per sentire tutto, sarebbero già auto-realizzati al 100%, ma come ho detto nessuno sulla Terra è perfetto, nessuno sa tutto, ognuno ha da imparare – e soprattutto sperimentare – qualcosa.

Il vecchio contaballe chi sarebbe, Gesù il Cristo?

Perchè non potrebbe?

Gesù il Cristo viene seguito da chi lo ama, non da chi lo odia, mi pare evidente. Perché costringere qualcuno a seguire quello che non desidera seguire?

A prescindere dal Cristo sul quale tu non sai che idea io abbia……ma facciamo che io lo tenga in considerazione come profeta dell'Infinito in una delle sue molteplici forme,mi potrei basare solo su quello che altri hanno scritto di lui invece di Michele ho a disposizione scritti originali grazie ai quali ho la possibilità di farmene un giudizio accurato,o comunque più accurato di quello che potrei farmi sul Cristo dell'anno 0.

Bene…giudizio personale…..vecchio contaballe manipolatore.

Benissimo. Ma se per te Gesù il Cristo, il Nazareno di 2.ooo anni fa è un falso profeta, come potresti capire parusia ovvero il ritorno, fisico, della sua presenza sulla Terra?

[quote1250351899=meskalito]

Eh nò……il movimento….il dramma così necessario dove sarebbe Omega?

[/quote1250351899]
Se ci piace lo spettacolo, perchè lamentarsi, in fondo? L'abbiamo avuto.

[quote1250354530=altair]
frasi assurde dove si diceva che i figli sarebbero morti per mano dei genitori,
[/quote1250354530]
No, questo è falso. Gli USA hanno le bombe atomiche. Tante. Molti altri paesi altrettanto. E' ovvio che la responsabilità per una eventuale terza guerra mondiale nucleare non è dei piccoli ma dei grandi. Ovvio, no? ^^