Rispondi a: La Coerenza

Home Forum SPIRITO La Coerenza Rispondi a: La Coerenza

#44913

Nuzzi
Partecipante

Quoto giusiparsifal, in tutto.
Premetto che ci sono degli studi (appena li ritrovo posto i link relativi) che affermano che per esempio le piante provano paura. Paura del fuoco, paura della mancanza d'acqua, paura delle persone…
A parte questo, secondo me, il problema è un problema emotivo.
Tu non mangi gli animali perchè questo ti provoca un malessere emotivo prima che razionale.
L'emotività è una costruzione mentale personale, non eisiste un giusto o uno sbagliato nel provare sentimenti. C'è chi si distrugge per i cani che vengono abbandonati, chi se ne fotte.
Tu puoi giudicare chi si abbatte per la sconfitta della sua squadra del cuore come una persona superficiale, ma chi ha tracciato il solco che divide le cose profonde da quelle superficiali? La risposta è l'uomo stesso.
Io posso essere ateo e sentirmi superiore a chi crede che esista un essere barbuto che ti punisce se tu fai il “cattivo”.
Un credente si sente superiore a un ateo perchè indaga il suo essere spirituale e pensa che un ateo sia superficiale nel non cercare la divinità dentro o fuori di se.
Dove sta la verità?
La risposta è che la verità sta nelle persone e siccome ogni persona è in qualche modo diversa dalle altre esistono tutte verità differenti.
Un grande verità penso che sia che ognuno trova ottime motivazioni per giustificare il suo operato. Magari per te è una cazzata.
Un onnivoro trova diversi motivi per esserlo così come un vegetariano o un vegan.
Nessuno ha ragione e nessuno torto.
E' semplicemente una questione di scelta.
Una volta fatta la scelta la nostra mente è molto brava a trovare motivazioni per ritenere quella scelta la migliore in assoluto.
Continuare una discussione di questo tipo è come far incontrare un ateo convinto e un credente convinto e pretendere che da quella discussione ne escano due persone con lo stesso parere: impossibile.