Rispondi a: Free energy

Home Forum MISTERI Free energy Rispondi a: Free energy

#4536
farfalla5
farfalla5
Partecipante

Pensa Rich che già negli anni di Kennedy c' era quel tipo di tecnologia…ok, poteva essere aliena, ma comunque c' era.

Un po' come questa straordinaria storia della lampadina sempre accesa…

Il mistero della Lampadina accesa ininterrottamente dal 1901 !

Quando ho letto la notizia, non ci volevo credere.

E però è tutto vero: c'è una lampadina, in America, che è ininterrottamente accesa dal 1901 !

La vedete ritratta in questa foto qui sopra.

Un record mondiale ? Sì, ma anche un caso straordinario, quasi inspiegabile: come è possibile che una lampadina costruita con la tecnologia e i materiali del 1900, cioè di un secolo fa possa continuare a funzionare senza soluzione di continuità da 107 anni ???

A parlare della meravigliosa storia della lampadina sempre accesa è stato Vittorio Zucconi per Repubblica (www.repubblica.it ).

La lampadina, come scrive Zucconi, brilla da un qualcosa come un milione di ore, fu prodotta da una società dell'Ohio in concorrenza con Thomas Edison, la Shelby: un bulbo di vetro soffiato con un filamento di carbonio all'interno spesso come una matita.

Sta appesa, con un filo di 60 centimetri, al soffitto della caserma al numero 4555 di East Street, a Livermore.

Attorno a essa si raccolsero come investigatori ispettori e ingegneri, scettici e increduli, raggiungendo tutti la stessa conclusione: la lampadina Shelby da 4 watt funziona effettivamente e ininterrottamente dal gennaio del 1901.

Gli esperti della General Electric, la casa che assorbì il fabbricante originale, ipotizzano che il basso voltaggio e quindi l'assenza di calore intenso, la perfetta montatura del bulbo che garantisce il sottovuoto all'interno, il robusto spessore del filamento di carbonio e il fatto che non sia stata sottoposta allo shock dell'accensione e dello spegnimento, che accorcia la vita delle lampadine, possano essere il segreto della sua longevità.

Ma i pompieri di Livermore, quella lampadina ha poteri magici, non è un oggetto di vetro, rame e carbonio, ma è una reliquia. “In essa – racconta il capo del battaglione di vigili del fuoco alle migliaia di visitatori che vanno a vederla e oggi possono anche controllare attraverso una web camera via internet se sia sempre accesa – brilla la luce dei colleghi che hanno dato la vita per salvare la vita di altri”.

Che abbia poteri sovrannaturali è, appunto, un atto di fede indimostrabile, come per tutte le reliquie. Oggi è rigorosamente proibito toccarla e comunque sarebbe necessaria una scala da autopompa per raggiungerla. Ma per decenni, quando la Shelby 4 watt era una semplice lampadina vecchia, aveva saputo sopravvivere a tutto. I vigili a riposo si divertivano a colpirla con palle di lattice, scommettendo su chi facesse più centri. E la lampadina continuava a funzionare. A mano a mano che la leggenda si diffondeva, generazioni di giovani chiamati all'inutile olocausto del Vietnam passavano per toccarla e assorbire dal suo vetro tiepido l'essenza di qualche protezione magica. I vigili del fuoco stessi, quando suonavano le sirene dei cinque allarmi, per indicare gli incendi più gravi, la accarezzavano come porta fortuna e più di una moglie incinta fu aiutata a raggiungerla col pancione, per trasmettere al nascituro le radiazioni di lunga vita.

Fu per questo che la lampadina immortale conobbe il proprio momento di crisi. Le vestali – i pompieri – decisero che era troppo facilmente raggiungibile. Decisero di alzarla e fu chiamato un elettricista per il delicato intervento sul filo ancora originale, avvolto in tessuto di tela. Sotto lo sguardo ansiosi dei parenti della lampadina, l'elettricista tagliò e ricongiunse, interrompendo per la prima volta il flusso di elettroni. Per 22 minuti, la lampadina si spense, come un paziente sottoposto a trapianto cardiaco, ma non morì. Il filo fu riallacciato, l'interruttore aperto per la prima volta dopo 93 anni e il filamento riprese a emettere luce.

Dal Texas, dalla città di Fort Worth, dove un'altra lampadina longeva è accesa ininterrottamente in un teatro da 88 anni, chiesero la immediata squalifica della rivale della California, per quei 22 minuti di coma, ma i curatori del Guinness, dopo ampio e articolato dibattito, sentenziarono che la continuità non era stata interrotta, proprio come un paziente non muore durante un bypass o un trapianto. La reliquia dell'America di Teddy Roosevelt, di Thomas Edison, del petrolio scoperto in Texas proprio nel 1901, poteva ancora essere venerata.

fonte ( Vittorio Zucconi per La Repubblica ).


IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.