Rispondi a: L’intervista a Mauro Biglino

Home Forum SPIRITO L’intervista a Mauro Biglino Rispondi a: L’intervista a Mauro Biglino

#46135
Richard
Richard
Amministratore del forum

Più che di reincarnazione, il Buddismo preferisce parlare di rinascita. Il Buddhismo infatti sostiene che non ci sia alcun sé, anima, spirito individuale o ātman che si possa reincarnare.
———-
Fra gli avversari della dottrina della reincarnazione vi fu invece Tertulliano. La disputa di fatto si concluse la definitiva condanna della reincarnazione nel sinodo di Costantinopoli del 553. Per ordine dell'imperatore Giustiniano, che si riteneva capo supremo della chiesa d'oriente, venne condannata la dottrina di Origene con nove anatemi del patriarca Menas. Il primo di questi recitava:
« Contro chiunque dichiari o pensi che l'anima umana preesistesse, ossia che sia stata spirito o sacra podestà, ma che sazia della visione di Dio si sia volta al male e che in questo modo il Divino amore si sia raffreddato in lei e sia pertanto divenuta anima, precipitando per castigo nel corpo, anatema sia. »

In seguito la credenza nella reincarnazione riemerse nelle eresie dei Catari e degli Albigesi, diffuse nella Linguadoca, e quindi nei pensatori cristiani rinascimentali.

Oggi la dottrina della reincarnazione è ufficialmente respinta dalla Chiesa cattolica e dalla Chiesa ortodossa. Anche alcuni Evangelici e Fondamentalisti Cristiani considerano ogni fenomeno che riguarda la reincarnazione come inganno del diavolo.
————
Alla base delle credenze dei buddisti indiani e tibetani vi è comunque la convinzione che prima di raggiungere il 'nirvana' bisogna passare molte vite, in cui ogni volta, anche non ci si ricorda della vita passata, occorre migliorarsi.
—————
http://it.wikipedia.org/wiki/Reincarnazione

E' sicuramente un'argomento molto dibattuto e diffuso in varie forme in tante culture, anche qua è un punto di vista che ognuno è libero di crearsi e sentire in sè, ma anche se ci fosse una base veritiera magari interpretata o tramandata erroneamente comunque non possiamo verificarlo oltre ogni ombra di dubbio per ora, per quanto ne so.

L'intervista è comunque bella ed equilibrata anche per me 🙂

Solo una piccola nota, Cayce non ha legato la distruzione della libreria di Alessandria alla censura della vita di Gesù, ma qua dice:

D- Perché la Bibbia non parla dell’educazione di Gesù, o ci sono ora dei manoscritti sulla terra che daranno questi dettagli mancanti ?
R- Ve ne sono alcuni che sono stati contraffatti. Tutti quelli che esistevano sono stati distrutti,– cioè gli originali – con le attività ad Alessandria.
http://www.edgarcayce.it/media/educazione.htm

Quindi contraffazione e poi per scontri estremisti con gli incendi sarebbe andato perso altro ancora..