Rispondi a: Free energy

Home Forum MISTERI Free energy Rispondi a: Free energy

#4624

littleflower
Partecipante

Ciao Richard
ti ringrazio moltissimo per la tua attenzione al sito di Guglielmo. Forse è' piu' comodo però dare i link diretti alla sezione di interesse :

Per la Simmetria coerente :
http://digilander.libero.it/kems/ondeportanti_interazione.htm#I°_Metodo:_Simmetria_coerente

in questo capitolo viene introdotta l'idea della terza forza. Il sito sostiene l'innovativa teoria che quando due forse agiscono simmetricamente lavorano nella situazione ottimale minimizzando o annullando le vibrazioni che portano all'usura . Partendo dal presupposto che ogni azione provoca una controreazione bilanciante, l'autore del sito spiega come due macchine che lavorano simmetricamente e specularmente sono soggette a delle vibrazioni riequilibranti poste in essere dall'universo che pero essendo contrapposte tramite l'interferenza si annulleranno a vicenda, liberando le macchine dagli effetti negativi dell'usura. Le due macchine poi, considerate come entità singola, daranno origine ad una terza forza (riequilibrante) che in taluni casi potrà essere intercettata e sfruttata trattandosi di free energy.
la cosa interessante è che anche nelle onde si trova l'apparizione di questa terza forza.
E' particolarmente interessante il caso delle onde sonore che viene descritta in questa sezione che generano un'incredibile terzo suono:
http://digilander.libero.it/kems/gradienti_risonanza.htm#Quando_due_generatori

Una parte interessante è la sezione che riguarda le onde trasversali che accompagnano quasi sempre in modo piu' o meno evidente le onde :
http://digilander.libero.it/kems/gradienti_onde.htm

Come già segnalato da Richard, vale sicuramente la pena di dare un'occhiata all'Appendice: Alchimia
http://digilander.libero.it/kems/appendiceAlchimia.htm

l'autore riporta alcune immagini che lasciano spazio ad un'interpretazione scioccante. Senza dover far uso di troppa fantasia infatti, certe immagini sembrano mostrare una simbologia rappresentativa di circuiti elettrici, il problema è che si tratta di immagini che risalgono a dei testi alchemici del 15mo secolo

L'autore ha pubblicato questo sito per cercare di incuriosire e invogliare i lettori ad approfondire la conoscenza su alcune fenomenologie strane ed inspiegabili che lui negli anni ha studiato e sperimentato. Il suo è un'invito a guardare il mondo che ci circonda con uno spirito libero e slegato da vecchi schemi mentali aridi e inconcludenti, nella speranza che questo “messaggio nella bottiglia ” possa finire nelle giuste mani e germogliare portando frutti a una società estremamente bisognosa di una fiammella di speranza.