Rispondi a: L’intervista a Mauro Biglino

Home Forum SPIRITO L’intervista a Mauro Biglino Rispondi a: L’intervista a Mauro Biglino

#46247
abuandre
abuandre
Partecipante

Interessante il bibattito fra Biglino e Abbondio, nessuno dei due accetta la “verità” dell'altro.
Ma leggendo qua e là, ho scoperto una terza via per leggere la Bibbia, che è stata proposta da un certo Flavio Barbiero nel suo libro “LA BIBBIA SENZA SEGRETI”.
La differenza fra Biglino e Barbiero sta nella figura di Jahweh, che per Biglino è una creatura soprannaturale (un Annunaki), mentre per Barbiero è il Faraone dell'Egitto o un suo governatore in Palestina. Fra le due analisi storiche quella di Barbiero mi è sembrata la più collegata alla realtà storica del luogo e del momento, mentre la visione storica presentata da Biglino richiede un “ATTO DI FEDE”.
Il libro di Barbiero abbraccia il tempo intercorso dalla partenza di Abramo da Ur al ritorno degli ebrei dall'Eggitto e alla sanguinosa riconquista dei territori palestinesi, sotto la guida di Mosè e di Giosuè. Barbiero, essendo stato un militare (Ammiraglio della Marina italiana) non può che avere parole di elogio e di ammirazione per l'impresa di Mosè e per la spregiudicatezza con cui l'ha perseguita. Inoltre si è recato nel Sinai e in Palestina, dove ha eseguito dei rilievi geografici, per assicurarsi che i luoghi descritti nella Bibbia fossero reali.
Possiamo dire che mentre Biglino ha dato un' atmosfera surreale e fantastica alla Bibbia, cosa che smentisce categoricamente nelle interviste, Barbiero l'ha ricondotta ad un livello terrestre e più realistico.
Consiglio la lettura del suddetto libro, sarete sorpresi e troverete delle spiegazioni “umane” su vicende “divine”. Buona lettura.