Rispondi a: Tecnica estrapolata dal documentario postato da lila

Home Forum SPIRITO Tecnica estrapolata dal documentario postato da lila Rispondi a: Tecnica estrapolata dal documentario postato da lila

#46412
Richard
Richard
Amministratore del forum

Non penso che il nostro dna non codificante sia bloccato, penso che noi non sappiamo e abbiamo dimenticato come interagire con esso coscientemente per amplificare le nostre eventuali potenzialità “nascoste”
Oppure questo è dovuto ad una involuzione della nostra coscienza, del nostro modo di vivere ecc..
http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.6161
“Il trasferimento di informazione attraverso il confine è una funzione dei 64 codoni che generano gli aminoacidi della doppia elica della struttura del DNA. Le combinazioni dei codoni che sembrano inattive (solo 20 dei 64 codoni generano gli aminoacidi del DNA) stanno interagendo geometricamente con le dimensioni frattali dello spazio per trasferire l'informazione oltre il confine,[color=#ff0000] risultando in quello che viene conosciuto comunemente come campo aurico.”[/color]

Penso quindi che se fosse stato bloccato appositamente non potremmo vivere.

Sicuramente le emozioni giocano un ruolo chiave e la paura e le emozioni derivanti sono una gabbia

http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.6348
“Daniel Winter chiarisce bene che le nostre emozioni programmano il DNA e il sistema immunitario delle nostre cellule. Le emozioni negative distruggono la coerenza del sistema immunitario mentre quelle positive la migliorano. Secondo Winter la cosa più salutare da fare è aumentare il più possibile l'estasi e la beatitudine nelle nostre vite, dato che è l'emozione più salutare e quindi ci fornisce longevità.”

http://www.edgarcayce.it/media/lapauraha.htm
LA PAURA HA DEGLI EFFETTI AUTO-AVVELENANTI (Mark Thurston)

“Un profondo stato di attesa positivo della presenza di Dio unito alla fiducia del suo amore per noi ed il nostro benessere ci aiuta a realizzare pienamente la comunione nella profonda meditazione. La lettura 281-13 descrive maggiormente quello che accade:

“Lo spirito e l’anima sono incapsulati, il loro tempio si trova all'interno del corpo individuale – vedete? Con lo svegliarsi. . . , esso sale lungo quello che è noto come la via Appia, o il centro pineale, fino alla base del cervello affinché possa essere disseminato verso quei centri che attivano il tutto, sia l’essere mentale che fisico. Sale poi verso l’occhio nascosto nel centro del cervello, o viene percepito nella fronte, o sopra la vera faccia – o ponte del naso, vedete? ”

Secondo le letture di Cayce, l'anima è incapsulata nel secondo chakra del corpo, il centro dell’ombelico. Da questo chakra è attirata verso l'alto da una forza magnetica che è il risultato della stimolazione del centro pineale. Questa attira la mente-anima e l’energia verso l'alto alla base del cervello e poi nel centro pineale, nel chakra corona. ”
http://www.edgarcayce.it/media/meditateper.htm

IL SISTEMA ENDOCRINO
http://www.edgarcayce.it/media/sistendocr.htm

” Un altro fattore chiave nella formula di Cayce per la longevità è tenere in movimento le energie spirituali: “Continua a far lavorare la ghiandola pineale e non diventerai vecchio!” (294-141) Le letture descrivono la ghiandola pineale (insieme alla ghiandola di Leydig) “la sede dell’anima”.
Le letture collegano il centro pineale all’energia della forza vitale (kundalini) che scorre attraverso i centri spirituali. Questa è la forza vitale divina, anche chiamata energie creative, che è la fonte di vita e vitalità nel sistema. Preghiera, meditazione, creatività, servizio amorevole – tutti questi sono mezzi per innalzare questa energia e per dare energia alla ghiandola pineale nella sua attività.
Da: True Health, novembre/dicembre 2003″
http://www.edgarcayce.it/media/longevit%E0.htm