Rispondi a: I benefici della musica a 432 Hz

Home Forum SPIRITO I benefici della musica a 432 Hz Rispondi a: I benefici della musica a 432 Hz

#46770
PRHOTEUS
PRHOTEUS
Partecipante

[quote1294515213=prixi]
qualche tempo fà, qui su Ag si è parlato di Mozart e gli effetti sulla microcriminalità … per associazione, mi è tornato in mente … potrebbe avere una correlazione con questo aspetto delle frequenze ?
Io amo la musica classica … esiste qualcosa sul genere registrato con le giuste frequenze ?
Non possiedo nessun strumento di verifica delle frequenze, ma mi piacerebbe sapere come discernere in questa ottica … 🙂
[/quote1294515213]

ciao prixi
oggi purtroppo tutti gli accordatori elettronici sono tarati a 4,40 e sui computers si ha lo stesso anche perché si deve utilizzare una registrazione preesistente , a meno che non si ha un accordatore digitale instantaneo sul pc cioe che tu immetti il suono di chitarra , per dire , e fai l'accordatura diretta col tuo pc, e che questo accordatore ti dia la possibilità di modulare la fraquenza.
ce ne sono in giro , anche su internet ma non é facile reperirli, a differenza una buona tastiera synt
ti da la possibilità di cambiare la frequenza , e l'intonazione , e allo stesso tempo accordare tutti gli strumenti ad essa .
per quanto riguarda gli strumenti acustici , credo che si possano reperire delle vecchie registrazioni effettuate con la frequenza 4,32 la sola possibilità di fare la differenza se non si hanno apparecchiature adatte o softuer specifici, basta accordare per esempio una chitarra a 4,40 accompagnare l'esecuzione del brano e vedere di percepire le differenze sulle armoniche , bhe qui ci vuole un buon orecchio perché la differenza tra 4,40 e 4,32 non é del tutto percepibile all'orecchio.