Rispondi a: Risvegliàti/e

Home Forum SPIRITO Risvegliàti/e Rispondi a: Risvegliàti/e

#46995

tavani
Partecipante

[quote1301478573=civile]

comprendendo che l'Io personale é illusione,comprendendo l'ego…che siamo vittime dei desideri illusori,non trovo comunque una felicità stabile,la mente vaga nei pensieri illusori anche comprendendoli…..vorrei una mente calma e immune agli agenti esterni…
-dovrebbero creare un farmaco apposito… :hehe:
[/quote1301478573]

Ciao civile, credo che un discorso valido debba partire proprio dall'Io, maiuscolo come lo hai scritto tu.
Intanto tutte le esperienze sono valide per continuare ad apprendere, e l'ego svolge il suo compito al meglio, come può!
Nella ricerca di noi stessi, facciamo dei percorsi diversi, dato che siamo in situazioni e momenti diversi.
Però se tu avessi quella pace e calma che dici di desiderare, non credi che avresti desiderio di dirlo ad altri?
Questo è il motivo per cui sono qui. Sono riuscito a combattere e a tenere a bada quel pensiero più o meno conscio che ti conduce nella infelicità, per un motivo o per l'altro.
La infelicità non potrai mai cambiarla, ma potrà cambiare il tuo modo di guardarla e sentirla. Questo è il “segreto”.
Finchè non si avrà questa capacità si continuerà a cercare la felicità all'esterno, continuando a girare, girare, in uno dei tanti giri che qualcuno ha creato dicendo: la felicità è qui! Anzi, la felicità è là!

Chi dice questo svolge il suo disegno, e non va giudicato per questo.
Ma dentro di te vedere questa verità con una buona vista ti permette di non “deconcentrati” su quello che è la tua missione: essere felice e vivere in felicità.

Adesso avrai letto dei mei consigli che devono essere una spinta per guardare in una certa direzione.
Guardando in questa direzione pian piano assottiglierai il velo che ti si è posto per non farti guardare la verità, e pian pian andrai sempre più vicino al tuo Sè superiore che conosce ogni verità e che te lo svelerà. Anzi, te lo svelerai da solo, perchè come qualcuno ha detto la verità non è fuori ed è dentro di noi. Solo che non la vediamo.
Non la vediamo perchè il velo è una barriera insuperabile, a meno che non ci dotiamo di un nuovo tipo di vista per poter osservare.
Quella vista è un dono che grazie a segnali di risveglio ovunque, ti farai, come me lo sto facendo io.
Poi le difficoltà continueranno, ma almeno non perderai la calma e pace della mente che è solo dovuto a qualche tassello che ancora non hai ricomposto.

Ho preso spunto al tuo messaggio per una risposta.
In una prima fase è necessario aprire il cuore e dire ciò che esso sente, in maniera che i dubbi possano venire fuori e che li si possa trasformare in conoscenze.
Ciao