Rispondi a: Risvegliàti/e

Home Forum SPIRITO Risvegliàti/e Rispondi a: Risvegliàti/e

#47012
InneresAuge
InneresAuge
Partecipante

[quote1301623876=tavani]
InneresAuge dice:
-“Io non credo di essere un “risvegliato” (stento a capire cosa intendi con ciò e su quale esperienza basi la tua affermazione iniziale), ma da qualche anno sento un fuoco dentro che mi spinge a cercare la Verità e Luce. Ultimamente provo anche un calo di interesse su tutto ciò che è materiale… quindi impermanente. Vorrei utilizzare tutte le mie forze invece per squarciare il velo d'ombra di questa realtà davvero oscura (seppur con qualche luce).

Ti chiedo anch'io un consiglio, un input e un aiuto su quale possa essere la strada da percorrere.”

Ti aiuterò a ritrovare la via di casa, ci sei molto vicino. Essa non è affatto lontana e non è fuori di te.
Personalmente passo del tempo nella natura. Dove posso, in un parco o al mare. Perchè la natura riallinea sia l'organismo che la psiche. Fa un lavoro inconscio molto importante per chi desidera risvegliarsi. E lo fa senza il nostro aiuto. Basta stare un po' in contatto e ascoltare. Tutto il di più è un bene maggiore ma non fondamentale.

La forza oscura e la luce che vedi, sono in combutta tra di loro. La luce è la tua fede, il buio i tuoi nemici. I tuoi nemici sono anche coloro che tu credi possano ostacolare il tuo cammino. Nel momento in cui toglierai questa energia dalla tua mente, i tuoi nemici scompariranno. Perciò aumenteranno i tuoi momenti di luce, anche se tu sarai sempre te stesso/a e sempre nello stesso posto. I tuoi nemici potrebbero diventare tuoi amici.[/quote1301623876]

Ciao! Premetto che sto ho già letto 15 pagine e spero di continuare.
Io mi definisco un uomo di “esperienza”, nel senso che non penso di essere un uomo di “fede”, non credo a scatola chiusa, conosco bene i miei limiti culturali e sensoriale ma non per questo mi arrendo e anzi cerco di espanderli per quel poco che posso. Mi fido maggiormente delle “mie” esperienze quindi, ma provo ad arricchirmi seguendo anche esperienze altrui, cercando appunto di farne esperienza.
La sola realtà materiale, raccontata e propinata dalla scienza ufficiale mi sembra orribile, e quindi sto cercando una strada che mi porti a vedere anche una piccola luce, ma che potrebbe significare molto per me.
Trovare un senso alla vita sarebbe ciò che più desidero al mondo, il regalo più grande.
E non come “idea” possibile, ma come certezza.
Al momento il buio quindi per me rappresenta l'assenza del Dio che cerco, anche dentro di me, e la non conoscenza.

Tu hai fatto esperienza di Dio attraverso la meditazione?


Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
- Franco Battiato