Rispondi a: Vedete, il credere o non credere…

Home Forum SPIRITO Vedete, il credere o non credere… Rispondi a: Vedete, il credere o non credere…

#47968
InneresAuge
InneresAuge
Partecipante

[quote1318172098=pasgal]
[quote1318171182=InneresAuge]
Forse è la mente che osserva se stessa? E' un esercizio davvero complicato, e da quel che ho ancora potuto constatare, mi porta al nulla e al vuoto… :band: [/quote1318171182]
Fratello mio preciso una cosa: non sono uno che ha capito tutto, anzi un bel niente, le mie risposte sono solo ciò a cui sono arrivato sino ad oggi e domani potrei pensarla in modo differente, la nostra è una continua crescita.[/quote1318172098]

Se pensi di non aver capito, è perché sei una persona saggia. E' una continua ricerca…

[quote1318172098=pasgal]Detto questo: la mente, i pensieri non sono la coscienza, la conoscenza.

Una persona può perdere coscienza e svenire ma la mente continua a funzionare. Anche sognando la nostra mente fa un bordello di cose.[/quote1318172098]

Ecco questo mi fa pensare che la coscienza, anche se separata dalla conoscenza, può essere semplicemente un aspetto del cervello…

[quote1318172098=pasgal]Ciò che osserva la mente è pura coscienza, la coscienza è unica, globale. Man mano che ci osserviamo in modo pacifico e distaccato, senza aspettarsi nulla di nulla dalla meditazione ma solo di aprirsi a ciò che avverrà, cercando di osservare da dove viene e dove va (inizio e fine) e facendolo spesso, col tempo saremo sempre più coscienti, attingeremo informazioni senza nemmeno saperlo, l'intuizione prenderà la sua giusta posizione che oggi è molto depotenziata dai sensi, sensazioni del corpo e dagli oggetti mentali.
[/quote1318172098]

Ti è già successo? Io mi sento per certi aspetti molto diverso, ma contemporaneamente identico e in una gabbia formata dall'immenso vuoto.

Grazie :fri:


Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
- Franco Battiato