Rispondi a: Quando muore il nemico..

Home Forum SPIRITO Quando muore il nemico.. Rispondi a: Quando muore il nemico..

#48069
sphinx
sphinx
Partecipante

[quote1319203558=prixi]

… intuitivamente … e da quando è iniziata questa guerra che sento questa cosa dentro me …. non sò perchè, non ho fonti ne prove, ma solo il mio sentore ….
…. il popolo non si lamentava affatto … è stata costruita ad arte una finta ribellione, un finto malcontento …. per quanto discutibile la dittatura in sè, per quanto limitato e pieno di contraddizioni il dittatore, penso che sia stato molto meglio di molti, moltissimi altri governanti …
sento fortemente un sospetto di strumentalizzazione di questa vicenda …

[/quote1319203558]

io penso..ma la storia ce lo insegna, che le rivoluzioni hanno sempre un forte incoraggiamento da parte di forze estranee al popolo..ma..devono trovare un terreno favorevole per sradicare( o far finta di farlo) un sistema. Non credo proprio che un popolo satollo e felice insorga al seguito di manovratori prezzolati. Perchè guarda che erano e sono davvero tanti! Ci sarà stato qualcuno a cui doveva piacere,sicuro. Avevo uno zio che quando ha saputo che Mussolini è stato appeso a testa in giù in piazza Loreto a Milano ha minacciato di suicidarsi..( ha minacciato, e secondo me parte del parentado ci contava ).
Qualcosa di buono l'avrà fatta sicuramente Gheddafi. Ci sono riusciti perfino Hitler, Mussolini e Stalin..
Ma questa versione edulcorata del rais…non mi convince…proprio no. Come sempre, la verità non è mai tutta da una parte.