Rispondi a: La sopravvivenza dell'Anima secondo UB

Home Forum SPIRITO La sopravvivenza dell'Anima secondo UB Rispondi a: La sopravvivenza dell'Anima secondo UB

#48430

Kame1
Bloccato

Il passo successivo non è descrivibile se non avendolo sperimentato ma questo sarebbe davvero impresa ardua, infatti sembra che l'ascenzione possa durare anche una eternità (se le eternità sono più d'una) mediante il ricorso alla cosiddetta “morte”, che però man mano che “lo spirito” (ora si può parlare dell'uomo come spirito) si reincarna lo fa sempre in maniera più cosciente. Questa lunga esperienza spirituale culmina con lo stato di “Finalitario” ossia di un ordine dei più alti negli universi, che porta questi individui “a faccia a faccia” con la Prima Sorgente e Fonte. Questo detto brevemente per poter dar modo anche di capire se ci sono domande in merito o integrazioni. Lo stato dei Finalitari (un ordine che comprende oltre agli umani anche altre tipologie spirituali) non è un punto di arrivo ma un punto di partenza. Se fino ad ora il mortale, divenuto morotiale e poi spirituale è arrivato verticalmente alla Prima Sorgente e orizzontalmente al Nucleo della Materia, d'ora in poi egli si dedicherà agli altri Superuniversi o addirittura agli ammassi di Universi in formazione ed in periferia degli stessi Superuniversi. Quindi, da prima egli ha raggiunto Dio, dedicandosi anche agli altri, ora raggiunge gli altri e così facendo diviene uno “strumento” di Dio.