Rispondi a: La sopravvivenza dell'Anima secondo UB

Home Forum SPIRITO La sopravvivenza dell'Anima secondo UB Rispondi a: La sopravvivenza dell'Anima secondo UB

#48473

Kame1
Bloccato

E' che non mi piace essere preso per i fondelli da nessuno, se mi si dice, prima, di esporre tutta la tematica e poi si è pronti a tergiversare (mi riferisco a Pasgal) non solo, si invoca termini come “studio” e “credi” o fede allora non ci siamo. Non c'è nessun mal e nessun pianto ma c'è la constatazione che si vuole soltanto “sfottere” e dire soltanto la propria di fede (anche chi non crede a nulla ha un suo credo) e questo l'ho notato sia in Pasgal ma anche in altri. Me ne sono reso conto soltanto ora. Che ci siano i fuori tema, ci sta, ma che ci sia un giudizio personale non ci può stare nè ora ne mai. E per rispondere a tutti quelli che hanno inteso stonata la frase (altri argomenti) detta sopra, posso dire che è impossibile restare in questo forum per un motivo, se fosse stato un utente qualunque passi, ma quando leggo post di admin come Richard e Pasgal, che secondo me sono di parte, allora si capisce perché non è possibile trattare altre tematiche. Non mi piace essere preso in giro e quindi non posso stare in questo forum per questa motivazione. Ho notato che si tende a invogliare ll'utente nello scrivere e poi si va alla carica. Questo non mi piace. Stavo trattando una tematica e sono stato interrotto non da domande pertinenti ma sulla storicità di Gesù, quindi sugli studi e sui credi e infine sulle convizioni. Lo ripeto per l'ultima volta, quando ho incontrato UB le mie convizioni già ce l'avevo e questo testo non ha cambiato il mio credo ha soltanto dato più “informazioni” ad un percorso che era già definito. Ma che lo dico a fare, e poi per chi? Quindi se per primi gli admin si mettono a fuorviare un post, cosa mi rimane da fare?
Chi è causa del suo mal? Ma per piacere, quale male, perché ora secondo qualcuno non si può neppure avere un credo. Dire che è qualcosa veramente da non credere.