Rispondi a: Free energy

Home Forum MISTERI Free energy Rispondi a: Free energy

#4856
camillo
camillo
Partecipante

[quote1397226135=pancia37]
Ciao camillo già nel 2009 lo dicevamo e siamo stati derisi da tutti , abbiamo chiuso la discussione perchè non volevamo più essere presi in giro , dicendo che non funzionava , purtroppo il denaro per contininuare la ricerca non c'è , ma ti posso garantire che il fenomeno è reale e replicabile , purtroppo non posso dire più di tanto perchè la cosa è stata brevettata , ma confermo quello che dici : http://www.energeticambiente.it/free-energy-z-p-e/14716401-energia-infinita.html
[/quote1397226135]
Sì! Pancia la derisione è un classico. d'altra parte che vuoi farci io stesso quando sono in classe porto in auge il “metodo scientifico” in altre parole la “VERIFICABILITA' “.

Tu capirai bene che nel campo dell'energia tipo Tesla, le cose sono aleatorie.
– Ti ricordo che un essere incredibilmente bravo come Tesla che ci ha dato così tanta tecnologia un essere che prima di Marconi fece vedere un battello telecomandato, ebbene appena lui cominciò a parlare di un'energia “strana” abbinata all'elettricità, venne isolato.
– Purtroppo per Tesla quel tipo di energia la percepiva fisicamente con il suo corpo solo lui. Sentiva un formicolio nelle mani e altro.
– Tesla in verità diede dimostrazioni oggettive di questa sua percezione, in una parte di un grande edificio alcuni addetti ai lavori mettevano in cortocircuito GROSSI condensatori caricati fortemente, li scaricavano con grosse barre di rame. Ebbene, Tesla percepiva l'attimo in cui avveniva anche se si trovava lontano separato da mura. Entro un certo numero di metri NULLA riusciva a schermare. Noi ora abbiamo cominciato a parlare di onde longitudinali, orgoni, ecc. Ighina aveva le stesse percezioni.
Purtroppo manca uno strumento OGGETTIVO per la rilevazione del fenomeno,.
– A dire il vero TESLA lasciò chiare dimostrazioni che qualcosa di strano c'era. Le barre di rame sottoposte a questi pesanti cortocircuiti quando venivano poi raffreddate nell'olio spruzzavano perpendicolarmente in modo sorprendente delle bollicine come se fossero state piene di gas. E qui il fenomeno è rilevabile, ripetibile e quindi scientifico. Ma la scienza non se ne è curata per niente, hanno detto che era Idrogeno adsorbito ed hanno chiuso il discorso.

TUTTO QUELLO CHE ESCE DALLO CONOSCIUTO SCOLASTICO VIENE ATTACCATO E DERISO.

Guarda il commento che ha fatto uno dei moderatori su ENERGETICAMBIENTE in un posto dove hai scritto qualcosa anche tu.

Non ultimo questo commento del fisico Camillo Urbani a dir poco delirante:
ATTENZIONE! Prima che rimaniate delusi perché il vostro apparato non funziona, dovete considerare che tutti questi apparati tipo Free Energy hanno bisogno di una perfetta risonanza. Purtroppo questa perfezione viene realizzata soprattutto dalla presenza di esseri umani energeticamente forti e con volontà o fede notevole, questi esseri sono detti “ATTIVATORI” e possono essere coscienti, ma di solito non sanno di esserlo. Va detto che l’evoluzione attuale umana ha fatto sì che ci siano molti più “attivatori” di una volta. Quindi con un buon macchinario già molto vicino alla perfetta risonanza di suo è probabile che si riesca ad ottenere una buona percentuale di ripetibilità con persone differenti. In poche parole se considerando lo stato della coscienza collettiva il tempo è giunto perché l’umanità evolva verso questo tipo di dispositivi per l’energia, essi potranno funzionare nella maggioranza dei casi.
Che dire?…l'energia in funzione dell'umore umano? Ma ho capito bene?…

Salutoni
Furio57

Quella frase l'ho proprio voluta io, diciamo che è un atto sacrificale, conosco bene i miei colleghi e la loro mentalità
Ho voluto anticipare le cose, ben sapendo che chi proverà a ripetere il QEG otterrà tanti risultati differenti quante saranno le prove, in particolare la Over UNITY sarà difficilissima.
Perché accade ciò?
Semplice il tipo di energia che andiamo a liberare “SENTE”- “PERCEPISCE” l'atteggiamento mentale degli operatori. E' dura da digerire ma è così!
Man mano che andiamo nel sottile il mentalismo aumenta sempre più di importanza.
La fisica attuale non sa come porsi, e comincia a parlare di fenomeni quantici o altro.
Addirittura nel manuale del QEG c'è una parte che dice che bisogna essere esperti in QUANTISTICA. Ma cosa vuol dire? In quantistica abbiamo strani effetti in cui sembra che la coscienza degli sperimentatori influisca sull'esito della prova.

Pancia sai che io sono stato “deviato” dall'atteggiamento di puro fisico canonico, dall'esperienze accadutemi per cui oltre ogni ragionevole dubbio ho visto che con il SOLO PENSIERO ed “ENERGIA DI TIPO XXX” la materia poteva essere smaterializzata e ricostruita in modo incredibile e assurdo.
Dopo un periodo di GRANDE smarrimento e ripetuti controlli con macchine fotografiche e altro mi sono dovuto arrendere. Quindi io ho visto che non solo la mente interagisce con la materia, ma lo può fare senza nessun strumento o bacchetta magica. Di questo sono assolutamente certo al 100% ne parlo qui nel file Universo mentale.
http://didatticacomputer.it/index.php?option=com_remository&Itemid=0&func=select&id=6

E va beh! Ovviamente sono considerato un… “DELIRANTE” … Ehh… Ehh anche Tesla.. ecc. almeno sono in buona compagnia.

scommettiamo che la mia previsione si rivelerà esatta? E che l'apparato originale funzionerà mentre gli altri faranno le bizze in maniera incomprensibile? Ma come è possibile gli elementi in gioco sono pochi e ben codificati, quindi la FISICA ci direbbe che tutti dovrebbero avere gli stessi risultati o quantomeno comportamenti simili. Stiamo a vedere ciò che accade.