Rispondi a: "Con te e senza di te"

Home Forum SPIRITO "Con te e senza di te" Rispondi a: "Con te e senza di te"

#48744

Anonimo

[quote1353781442=Renée]
[color=#0066ff]La Geniocrazia sarà probabilmentemente il passo successivo…ma non credo che l Umanitàne sia ancora cosciente..molti passi avanti ma molto lenti per adesso.

Per quanto riguarda a chi o a cosa appartenga l Anima lascio a voi il quesito….

Un solo Creatore?

Più di uno?

Nessuno?[/color]

[/quote1353781442]
Quando creo qualcosa, non è detto che sia sempre io l'autore. Forse l'infinito ha manifestato la sua Volontà (o almeno uno degli Archetipi) attraverso di me, non si sa mai. Questo discorso può essere applicato ad [color=#0077ff]ogni Terrestre[/color], ma anche non Terrestre.
Quindi se qualcuno ha creato le Anime, non è detto che il vero e l'unico autore sia lui.
Se ad esempio gli Esseri extraterrestri hanno fatto noi (come penso e sostengo), può darsi che l'idea a livello inconscio non sia partita (soltanto) da loro, ma forse hanno espresso una Necessità (o Volontà, o Verbo, o Progetto) Universale.
L'Anima è il potenziale, ma non l'Essere completo perché manca l'esperienza e la scelta di rispettare, accogliere, ri-Conoscere oppure calpestare il Dharma, la nostra Via o verità interiore, individuale.

Quando viene integrata una determinata esperienza di qualità e il libero arbitrio, l'Anima diventa l'Essere umano, dunque Coscienza superiore. Non bisogna dimenticare che anche gli Anima-li sono “Anime”, però la loro esperienza non prevede il libero arbitrio – questo è l'unico motivo del perché gli Animali non sono Uomini, a parte la forma e le differenti capacità intellettive di elaborazione dati, nonostante sono Anime…

La Coscienza di tipo umano dunque non è creazione di nessuno venuto da chi sa dove (se non come struttura iniziale), siamo ognuno di noi a “progettare”, “creare” e “coltivare”, la Coscienza o l'Essere che siamo.
Il Creatore esterno a noi (che sia una o più divinità oppure gli extraterrestri) ha fabbricato quello che permetteva il nostro Percorso (DNA), ma siamo noi attraverso questo Viaggio o Percorso a formare la Coscienza.

Quindi, potrebbe essere vero affermare nello stesso tempo che [color=#ff3300]siamo stati crreati[/color] e che [color=#ff3300]non siamo stati creati[/color] – non sarebbe una contraddizione perché dipende se parliamo di “semplice” potenzialità (Anima o DNA) o di Coscienza già completamente sviluppata, dell' Essere integrale.

Dopo il concepimento esiste soltanto il DNA, è questo DNA che genera il corpo (lo strumento) e la struttura della coscienza o “Spirito”; ma senza l'avventura sulla Terra o su altri pianeti (ovvero nella materia attraverso il corpo) non saremmo mai Esseri umani di conseguenza non saremmo Coscienze.
In effetti l'Anima, senza l'esperienza, non produce la Coscienza, resterebbe nel suo stato potenziale (di stand by, la modalità d'attesa di un dispositivo biologico o elettronico), uno stato di “pausa”, di morte.

Una morte provvisoria…

Siamo polvere dell'infinito, il quale diviene cosciente di se stesso, cioè la Materia viene Spirtualizzata, grazie a noi.

Questo processo, spiegato in modo Esoterico:

[color=#0077ff]DIO[/color] >>> Anima > Archetipo > Trasmutazione > Spirito

o in modo Scientifico:

[color=#0077ff]ALIENI[/color] >> DNA >> Corpo >> Esperienza >> Coscienza.

Perciò non mi pongo la questione (quanti creatori) perché la Realtà non è (sempre e solo) ciò che appare, o quello che è scritto in un libro. E' molto più profonda e complessa.