Rispondi a: Free energy

Home Forum MISTERI Free energy Rispondi a: Free energy

#4884
camillo
camillo
Partecipante

[quote1398883620=Hypercom]
Ricordiamoci di Stan Mayer … incredibile, 184Km con 4 litri di acqua.
Anche questa tecnologia pulita esiste ma non si può utilizzare.
[/quote1398883620]

E' un'energia che SEMBRA pulita.
Anche il nucleare in un primo tempo sembrava così. Ora… In realtà il nucleare è effettivamente più pulito di petrolio e carbone, ma ci vuole MOLTA più prudenza e massima sicurezza consapevoli del gravissimo rischio qualora ci scapasse il grosso incidente.

Riguardo a questa nuova energia “eterica” ci sono varie chiavi di lettura sulla MOTIVAZIONE del perché non si possa utilizzare semplicemente, ma occorrerà avere più accorgimenti di quanti ne abbiamo per il nucleare.

La stragrande maggioranza delle persona è convinta che la causa del non utilizzo finora sia dovuta all'azione coercitiva o peggio da parte degli INTERESSI FORTI.
OK E' banalmente ovvia e in parte scontata
.

Mi permetto però di suggerire una visione alternativa, che convive con questa ipotesi o addirittura la scavalca, potendo essere in realtà la vera motivazione.

Già ho affermato che queste energie sottili SONO LEGATE ALLA PERSONA più che ad un aspetto meccanico o fisico.
Se ammettiamo vero quanto appena ribadito, (le mie esperienze di vita lo danno per certo, ma potrebbe essere una verità soggettiva) apriamo entro la nostra consapevolezza una nuova visione, in questa nuova ottica esiste anche la possibilità che l'auto di Stan Mayer funzionasse NON per un principio fisico ma per il semplice fatto che Mayer era un iperenergetico inconsapevole e il suo INTENTO modulava la sua onda energetica di surplus emessa inconsapevolmente.

Ci sono altri casi di auto fatte funzionare ad acqua con vari accorgimenti, uno per tutti cito la cella JOE.
Ricordo brevemente che lui fece una separazione elettrolitica dell'acqua utilizzando l'accumulatore dell'auto, mandò il gas HHO nel motore. Ad un certo punto l'auto si autosostentava e funzionava senza alcun carburante. Arrivarono tecnici specializzati tra cui un professore che analizzò attentamente la questione e fecero delle prove. SORPRESA!!!! L'auto funzionava in modo ASSURDO nella sua relazione si dice che ad un certo punto tolsero le candele!!! Funzionava lo stesso. Incredibilmente riuscì a far funzionare altre auto di amici (credo 4) Quindi l'azione persisteva anche quando non era presente ma semplicemente ci aveva dedicato ATTENZIONE!

Siccome il fatto venne confermato da molte persone integerrime si scatenò in internet una spasmodica ricerca, poiché Joe aveva usato dei tubi di acciaio inox di scarto da una vecchia mungitrice, molti credettero che il segreto fosse lì. Nella forma della cella, nel materiale della cella, nel tipo di auto… No! era nell'UOMO! E' nato tutto un commercio della cella Joe vista come un accumulatore orgonico, OK può essere che lo sia, ma non mi risulta che alcun altro sia mai più riuscito a far funzionare un'auto con la CELLA JOE.

Ecco cosa trovate in Internet in questo sito:

riporto testualmente alcune parti:
…vediamo alcune delle caratteristiche della cella dichiarate da Joe:[2].

– L'acqua nella cella non viene consumata

– La cella sembra fredda al tatto

– Ci vuole un pò prima che il motore funzioni alimentato dalla cella; quando ci riesce la potenza erogata è incostante e il funzionamento irregolare.

– Quando la cella è tolta dall' auto, il motore ci mette un po' di tempo per tornare “normale” e funzionare col carburante originale.

– Se la cella è lasciata nell'auto per molto tempo, il motore diventa “carico”. Da questo momento, la cella non serve più al motore per funzionare. (Nota personale: La macchina va senza cella senza benzina.. insomma pura magia! Eh… Eh… a questo punto qualsiasi essere razionale chiude il discorso, ma il sottoscritto ne ha viste di peggio e se la ride alla grande)

– Tutti i cavi alle candele possono essere staccati ed il motore continua comunque a funzionare purché la bobina d'accensione ed il distributore di corrente siano funzionanti. (N.P. Per gentile concessione, evidentemente Joe inconsciamente metteva dei paletti)

– L'uscita della cella non deve giungere negli interni del motore, ma su un accoppiamento esterno. (N.P. E sì! Infatti il proff. che fece la relazione si accorse che il gas prodotto dalla cella NON entrava nel carburatore ma andava ad avvolgere il tutto dall'esterno. Mi viene da morir da ridere pensando al coraggio di quel proff. nel dover raccontare quello che aveva verificato. Penso che la sua carriera ebbe un balzo verso il basso spaventoso)

– La cella richiede il “caricamento” dell'acqua per poter funzionare

Dopo questo racconto da favola a cui io incredibilmente credo, semplicemente perché ne ho viste di peggio di cose fatte con la mente, provo a suggerire ai pochi coraggiosi lettori rimasti questa ipotesi:
E se la causa della morte di Stan Mayer fosse da ricercare in un avvelenamento da squilibrio prodotto proprio dalla sua auto destabilizzando la sua parte eterica?
Lo stesso potrebbe dirsi dell'altro grande ricercatore Edwin Gray inventore di una macchina che produceva energia?
Lo stesso scherzo è toccato a Guglielmo Marconi secondo quello che racconta Ighina.
Ci sono poi altri casi simili.
Ecco che non occorrerebbe tirare in ballo nessuna associazione occulta che ordina questi omicidi, basta la natura stessa. (Ovviamente gli interessi forti ci sono eccome, anche se va detto che con l'avvento di Internet molti segreti e molte invenzioni ormai sono difficili da stoppare anche per loro, vedi per esempio proprio ora il QEG, chi la blocca più quell'informazione?)

Fra coloro che già conoscono da molto tempo quanto sto raccontando, circola invece il sospetto che ci sia una differente associazione potentissima che sovraintende che certe scoperte vengano a galla al momento giusto, quando l'evoluzione umana la può reggere senza il rischio dell'autodistruzione. Si tratta di una specie di Illuminati assieme a qualcosa di “extra”. Tesla sarebbe stato “stoppato” agendo indirettamente sui suoi “nemici” sul campo economico. Tesla stava andando troppo oltre il suo ruolo.
Questa presunta associazione vuole evitare che ci sia un abuso dell'energia eterica che PER IGNORANZA e CONVENIENZA EGOISTICA si vada a destabilizzare l'eterico della Terra creando i presupposti di un'altra ATLANTIDE ma più in grande.

Occorre dare la pappa al bambino (umanità immatura) e la minestra all'adulto (umanità consapevole)

Quindi è bene stare attenti e guardare ciò che accadrà con un occhio attento anche a queste possibilità.

Certo Rebel mi dirà che sono un iettatore terrorista che blocca la ricerca, sarà… consiglio prudenza con il QED, meglio un ricercatore lento perché prudente, che un veloce ma defunto.