Rispondi a: I dischi volanti –

Home Forum SPIRITO I dischi volanti – Rispondi a: I dischi volanti –

#49209
Richard
Richard
Amministratore del forum

[quote1366267344=Chimico]
(messaggi di Franca Cornado)

<< I dischi volanti / vanno veloci!
Vanno a forza cosmica con luce cosmica.
Detta forza esce dalla potenza del mio amore.

Non dite: “Tuo è il Regno” ?
Il Regno della Terra è mio.
Non dite: “Tua è la potenza” ?
Ecco la forza cosmica!
Non dite: “Tua è la Gloria” ?
Questa è felicità e forza mistica.
Hanno una missione preparata da millenni . . .

. . . Parlando della gloria nella Gerusalemme futura,
ho detto per bocca di Isaia:
“Chi sono costoro che volano come nuvole
e come colombe alle loro colocombaie ?”.
E' una missione di pace, quella dei dischi volanti! >>.
[/quote1366267344]

Se ha usato la fantasia, allora ha una fantasia tecnologicamente avanzata 🙂

http://www.stazioneceleste.it/articoli/wilcock/Scienza_Uno_02.htm
Quindi, se l’intero Universo è composto da un campo unificato, ovvero un Unica Fonte di Energia Conscia Unificata, allora come abbiamo detto, anche noi siamo parte di quel campo; la nostra coscienza può interagire con essa a molti livelli. E sebbene molti di noi non hanno raggiunto una soluzione riguardo a chi o cosa sia veramente Dio, dobbiamo anche seguire la logica e ammettere che anche tutte le nostre più fondamentali concettualizzazioni di Dio devono essere considerate in questo modello. E quando eliminiamo le distinzioni religiose e confessionali dei vari sistemi di credo sul pianeta e tentiamo di tessere un singolo filo attraverso i loro insegnamenti, ci rimane il semplice fatto che la natura fondamentale dell’energia di Dio è Amore e Luce. E dal momento che la sua natura è amorevole, ci viene detto che cerca di far sentire tutti gli altri allo stesso modo; si sforza continuamente di avere il più possibile ogni forma di vita cosciente nell’Universo riunita con quell’Amore e quella Luce. Per questo, Gesù ci ha insegnato ad “amare il tuo prossimo come sé stessi”. Ci viene detto che Dio si sta evolvendo, attraverso le decisioni compiute in libero arbitrio da i suoi partecipanti apparentemente separati. L’intero universo cambia quando decidiamo di riunirci nell’Unità.

Il punto chiave che può connettere i concetti di Dio, Amore e fisica è l’idea di vibrazioni simpatetiche, come suggerito dal ricercatore John Keely. Keely ci ricorda che questo principio viene facilmente visto con un diapason. Se si colpisce un diapason e se ne ha un altro di proporzioni simili vicino, le vibrazioni sonore “raggiungeranno” misteriosamente il diapason non vibrante e lo faranno risonare a sua volta. Similmente, abbiamo diverse persone, diverse nazioni, diversi pianeti, e possiamo scegliere o di amarci l’un con l’altro e stare insieme oppure di odiarci e distruggerci l’un con l’altro.

..
E così, anche se l’amore viene spesso visto come un concetto meramente nebuloso e soggettivo che spesso rimane incastrato nell’idea di controllo e sessualità, nei modelli di etere può essere molto ben definito:

Amore è la tendenza per le entità nel Campo Unificato, siano esse umane, particelle o altro, di vibrare sempre più verso l’Unione o Unità Armonica…

..Così, come si relaziona questo concetto con l’anti-gravità? Primo, dobbiamo ricordare qual è la nostra definizione di gravità. Tutte le misurazioni che potremmo eseguire sulla Terra avvengono all’interno di questo “fiume” di etere, il vero respiro e linfa vitale di Madre Terra.

Non importa dove sia collocato il vostro laboratorio anti-gravità sul pianeta, l’etere in e tutto intorno ad esso non “starà fermo” per noi, si muoverà continuamente verso il basso. La massa gravitazionale di un oggetto è semplicemente provocata dall’etere che “soffia” in basso verso il centro della Terra.

Così, il concetto di base è che se si può far roteare un oggetto ad un numero sufficientemente alto di rivoluzioni al minuto, si dovrebbe essere in grado di fargli disperdere un po’ della forza eterica che normalmente lo spingerebbe giù. Disperdendo lateralmente la pressione discendente della gravità, il suo peso, o massa, potrebbe diminuire…
http://www.stazioneceleste.it/articoli/wilcock/Scienza_Uno_04.htm

http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.8085
Scienziati finlandesi scoprono la gravità artificiale

“In Finlandia alcuni scienziati stanno per rivelare i dettagli del primo dispositivo antigravità del mondo. Misura circa 30 centimetri, e si dice che riduca in modo significativo il peso di qualsiasi cosa sospesa sopra di esso.
Lo schema mostra un superconduttore ceramico a forma di anello, ruotante a 5.000 giri al minuto sull'asse verticale di rotazione”