Rispondi a: La depressione

Home Forum SPIRITO La depressione Rispondi a: La depressione

#49215
farfalla5
farfalla5
Partecipante

[quote1370704723=InneresAuge]
[quote]
Saltate tutto quello che è scientifico…ma il resto è molto molto interessante.
http://evonutrizione.wordpress.com/tag/prozac/
Siccome per la mia fibromialgia mi hanno prescritto prozac e io ho una paura terribile di questo tipo di farmaci, ho cercato qualcosa di naturale e ho trovato 5-HTP
[/quote]

L'hai provato? Richiede una prescrizione medica?
Grazie… 🙂
[/quote1370704723]
No Inneres, l'ho già comprato e preso. Sto prozac mi faceva solo dormire e dentro mi sentivo diversa…

Da oggi praticamente ho iniziato a prenderlo e ho letto anche questo commento su un forum.
Sono arrivato su questo forum per caso perchè ero incuriosito di leggere le esperienze di altre persone in merito all'uso del 5htp.
Ti dico subito che sono più di due mesi che lo prendo.
Il motivo per cui ho iniziato è stato come alternativa naturale a quello schifo di Lexotan che ho comprato e nemmeno aperto (sono contrario all'uso delle benzodiazepine e a tutti gli psicofarmaci più generale). Ho attraversato un periodo di forte stress per motivi lavorativi e quindi avevo proprio bisogno di un “aiutino”

Allora, ti dico subito che ho assunto e continuo ad assumere il 5htp della Long Life.
Non ha ALCUN effetto collaterale. Ci mancherebbe. E' un rimedio naturale niente di più.
Io ne assumo due compresse al giorno (100 mg di principio attivo per compressa).
Sulla confezione è consigliata l'assunzione di una sola capsula.
Teoricamente il contenuto di ciascuna compressa non dovrebbe essere differente dal contenuto del Tript- oH (che invece è un farmaco e necessita di ricetta. http://www.torrinomedica.it/farmaci/sche…he/TRIPT-OH.asp ). La differenza sta nella concentrazione, infatti una compressa di tript-oh che pesa 100mg contiene 100mg di principio attivo. La compressa della Long Life, contenendo esclusivamente estratto di radice, raggiunge i 100 mg di principio attivo con una compressa che ne pesa 600 mg. Ripeto: la differenza tra il farmaco e l'estratto di radice sta solo nella concentrazione del prodotto.
I quantitativi di principio attivo da assumere giornalmente variano in base al problema su cui si deve intervenire. (Leggi il foglietto illustrativo del Tript-OH sotto la voce dosaggi per capire le quantità).

Dici bene quando parli di emicranie per carenza di serotonina. E' vero.
Ansia, emicrania e depressione spesso hanno una radice comune: carenza di serotonina.

Ti descrivo gli effetti che ho avvertito su di me:
– prime due settimane dopo aver assunto una compressa, trascorse 2 orette mi veniva sonno.
Col tempo questo effetto tenderà a scomparire.

– sonno notturno più profondo e con meno incubi;

– meno appetito di zuccheri (aumentando la serotonina diminuisce in automatico la fame di zuccheri. Non è un caso che quando sei “un po' giù” ti rinfocilli di dolci. Lo zucchero alza i livelli di serotonina nel sangue.);

– buon umore;

– mal di testa che cercavano di venire ma non si sviluppavano. Mi spiego meglio: avvertivo le classiche fitte del mal di testa che arriva, ma duravano pochi secondi e scemavano subito. Cioè capivo che il fenomeno veniva “strozzato” prima di cominciare;

– riduzione dell'ansia.

Attenzione però perchè se prendi la compressa adesso, gli effetti a pieno li avverti dopo parecchie ore. Cioè…. non si tratta di un farmaco antidepressivo che in 10 minuti ti tira sù. Nel caso del 5htp devono trascorrere parecchie ore prima che i livelli si alzino natualemente.

Nel tuo caso, considerate le forti emicranie di cui parli, ti suggerirei di iniziare assumendo 2 compresse da 100 di 5htp (della Long Life) al giorno.
Per poi salire a 3 o 4.
Non fa male, non ci sono effetti collaterali. Non ti preoccupare. Se riesci a risolvere con rimedi naturali è molto ma molto meglio.
Tutto ok nella sfera sessuale.
L'estratto ha un sapore simile al fondo di caffè.

Un saluto.
http://www.nienteansia.it/forum/salute-e-rimedi-naturali/5htp-ho-una-certa-confusione/7826


IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.