Rispondi a: Free energy

Home Forum MISTERI Free energy Rispondi a: Free energy

#4925
camillo
camillo
Partecipante

Anche il gruppo della città di Orlando (Florida) ha ottenuto la risonanza.
http://be-do.com/index.php/en/forum/qeg-news/361-may-7-orlando-has-resonance

Quindi questa prima fase ha una buona ripetibilità. Ricordo però che NON c'è l'overunity.
Il rendimenti sono ancora bassi, ricordo altresì che la risonanza rientra nella spiegazione della fisica conosciuta, motivata da correnti indotte che si creano e che si moltiplicano a cascata nel momento della risonanza.
La risonanza si ha con un determinato numero di giri ci sono varie zone in cui si ha. Supponiamo di avere la risonanza una 200 giri, ebbene potrebbe esserci risonanza anche intorno ai 400 giri 800 giri… ecc.
Le armoniche da quello che traspare non sono però multipli esatti come nel l'esempio che ho fatto. Occorre determinarle sperimentalmente.
Una volta trovata l'armonica più redditizia si comincia a lavorarci sopra modificando leggermente i condensatori del primo avvolgimento e quelli dello scintillatore.

Abbiamo visto che Jamie aggiunge una piccola capacità e poi dei suoi multipli. Cercando di far aumentare il rendimento.
Ci sono anche molti ricercatori che hanno costruito prototipi più piccoli con vari stratagemmi. Anche molti di loro hanno avuto la risonanza.

Fin qui quindi tutto bene, MA anche niente di speciale, il vero risultato si avrà SOLO quando si otterrà un rendimento sopra l'unità.
Ovviamente anche arrivando al solo puro autosostentamento sarebbe una conferma della ripetibilità e della bontà dell'apparato QEG.

Abbiamo però visto che con il MEG, il Bedini, il Perendev, il Minato… La ripetibilità non esiste proprio.

Io insisto sulla mia ipotesi, cioè un parametro importante che entra in gioco è l'uomo.
Il costruttore con il suo campo bioenergetico, la sua volontà, la sua fede, il suo intento è un fattore decisivo in queste cose. Anche l'energia del luogo ha la sua importanza.

Come già ho detto, le probabilità che si raggiunga l'overunity sono MOLTO basse. E comunque anche se dovesse accadere sarà solo un caso isolato.
Se accadrà, potrete verificare che questo darà luogo a fenomeni strani.
Qua e là potrebbero verificarsi: incendi di piccoli oggetti per autocombustione, movimenti di oggetti e forse levitazioni, strani malori alle persone, guasti o malfunzionamento delle apparecchiature elettriche…

Questo tipo di macchinari NON risolveranno mai il problema energetico. TROPPO PERICOLOSI.
Il problema energetico comincerà ad avere soluzione con la così detta “Fusione fredda” che è già pronta per l'acqua a 100° con l'E-CAT di A. Rossi informazioni attendibili mi danno una ripetibilità buona.