Rispondi a: Viaggi Astrali il vero mondo

Home Forum SPIRITO Viaggi Astrali il vero mondo Rispondi a: Viaggi Astrali il vero mondo

#49326
Astralopiteco
Astralopiteco
Partecipante

[quote1389634964=jc]

Se l ' opera va intesa invece, così come Castaneda stesso ha lasciato intendere che debba essere intesa, allora ci troveremmo si, di fronte a qualcosa di inesplicabile e davvero senza senso, con conseguenze terribili per quanto riguarda l' esistenza stessa, una visione settaria, al servizio di pochi eletti; poichè se un bambino muore in giovane età, scomparendo per sempre dal gioco dell'esistenza, non accade perchè egli non ha avuto il tempo di “costituirsi un corpo del sogno per passare inosservato di fronte all' aquila”.
. Vi è a questo punto (e per fortuna) qualcosa che non si incastra bene nella sua visione, che seppur si spinga oltre l' immaginario, deve essere dotata di coerenza.

[/quote1389634964]

Concordo sul fatto che non tutto torna perfettamente ed il quadro e' incompleto. In realta' ritengo che Castaneda, ma ripeto, e' solo l'idea che mi sono fatto, non avesse affatto l'intenzione di indagare ad ampio raggio sull'esistenza e la Verita' in assoluto, ma fosse spinto da una pragmaticita' urgente di gestione dell'esistenza concreta, immanente ed apparentemente reale della incarnazione presente e del suo ciclo biologico.

La morte del bambino in tenera eta' non rientra nemmeno nella casistica dei suoi interessi. Questo fatto (cioe' cosa possa succedere al bambino di cui sopra) riguarda l'esistenza di noi come entita' protagoniste di un ciclo esistenziale esteso, il nostro continuo reincarnarci, ovvero la nostra consapevolezza che esiste prima, durante e dopo il ciclo biologico in cui siamo inseriti, la consapevolezza che si espande, che apprende e che ritorna ad apprendere ancora, come cio' sia, cosa cio' significhi e a cosa cio' porti.

Questo penso sia un altro argomento, che paradossalmente e' piu' attinente al topic che Tru ha aperto, delle nostre esperienze del Corpo Astrale e della sua valenza come parte della Verita' di cui siamo parte.