Rispondi a: Che cos'è il male?

Home Forum SPIRITO Che cos'è il male? Rispondi a: Che cos'è il male?

#49393

Nuzzi
Partecipante

[quote1403402395=Richard]
Bene.
Cayce comunque non intendeva annullamento totale del se in quanto negativo assoluto…e ' un errore
Ma intendeva dire che serve un equilibrio, rispettare il se ' e valorizzarlo si, ma capendo che si fa parte di un Tutto e quindi vedere Dio anche negli altri e non solo nel Se ' chiudendosi nella propria esaltazione

Fa’ concessioni solo ai deboli.
Sfida i forti se hanno torto. 1336-1
http://www.edgarcayce.it/media/pensaaquestecose.htm
Come è stato indicato, un po’ più paziente, un po’ più tollerante, un po’ più umile. Ma, come è stato indicato, non una tolleranza che diventi timida – – questo causerebbe una ribellione nel sé. Non una pazienza che non è positiva. Non umiltà che diventa morbosa o mancante di bellezza. Poiché, visto che l’essere ordinata fa parte del tuo essere, fa’ che la coerenza – – come la tenacia – – faccia parte del tuo essere. 1402-1

http://www.edgarcayce.it/media/umilta.html
Se uno ti colpisce sulla guancia, lui ha detto di ritirarsi? No! Piuttosto, porgi l’altra! Sii attiva nella tua pazienza; sii attiva nei rapporti con il tuo prossimo! 815-2
[/quote1403402395]

Francamente ho capito poco delle citazioni che hai fatto, Richard. Magari perchè è tardi.
Per la questione dell'annullamento del sè non credo di trovarmi in accordo con te. Secondo me continui a confondere l'io con il se (per usare una metafora speudojunghiana).
Il se sa già di essere tutto connesso con l'esistenza, non è che lo deve capire. Quando parlo di criterio del se non intendo mica il fatto che uno debba percepirsi come grandioso o come Dio… semplicemente bisogna che ognuno in qualche modo si renda conto che la sua visione del mondo è la sua e basta che non ci sono regole per comprendere il mondo se non quelle che spontaneamente si generano in lui.
Alias: se la pasta al pesto non ti piace, è inutile che continui a mangiarla perchè i vari “depositari della Verità assoluta” ti hanno detto che in paradiso ci va solo chi mangia la pasta al pesto. Meglio che smetti, e ti mangi quello che ti piace di più.