Rispondi a: Avete fiducia nella medicina moderna?

Home Forum SALUTE Avete fiducia nella medicina moderna? Rispondi a: Avete fiducia nella medicina moderna?

#49508

altair
Partecipante

Caro iniziato,
rieccoti qui.

Ti aspettavo senza ansia.

Naturalmente la mia era solo una provocazione per attirare un po' di attenzione sul tuo caso ormai davvero particolare che merita un approfondimento.

Mi è già capitato di notare il tuo modo di postare eccessivo e affrettato. Metti molta carne al fuoco (troppa), non rileggi quello che scrivi, rischi così di apparire piuttosto ridicolo.

Ti va dato atto che cerchi di documentarti molto, i link e le citazioni che fornisci lo testimoniano.

Ma passiamo a rileggere i tuoi post in questo topic.
Purtroppo per te “Scripta manent”.

Esordisci dicendo:
“Avete fiducia nella medicina moderna?
Assolutamente No, zero totale.”

“Tolti i punti segnati da altair riguardanti la chirurgia di urgenza che anchessi comunque andrebbero rivisti sotto una luce diversa, direi che la medicina moderna è completamente da ristrutturare.”

“Le terapie alternative funzionano?”

“certo e inoltre concordano con i dettami di ippocrate
Primum non nuocere , a differenza delle terapie moderne.”

Tu dici assolutamente no, zero totale.

Ti ricordo che la medicina moderna non è nata ieri, ha alle spalle una tradizione millenaria. Buttare tutto alle ortiche con un perentorio “assolutamente no, zero totale” è davvero un punto di vista molto personale e consentimi di dirti ingenuo e affrettato.
Non occorre essere molto informati sull'argomento, basta avere un po' di buon senso per capire che queste affermazioni non hanno alcun fondamento.

Continui poi dicendo che la chirurgia d'urgenza andrebbe rivista sotto una luce diversa ma non ci dici quale.
Ti spingi fino al punto di affermare che “la medicina moderna è completamente da ristrutturare”.
Completamente da ristrutturare un tradizione con due millenni di storia? Lascio giudicare agli altri utenti che ci leggono l'enormità di questa affermazione.

Prosegui dicendoci che le terapie alternative funzionano, ma non ci dici a quali terapie ti riferisci e citi Ippocrate.
Ti ricordo che Ippocrate è considerato il fondatore della medicina Occidentale e che i medici moderni, ancora oggi, a lui si richiamano con il famoso “Giuramento di Ippocrate”.

Ma andiamo avanti.

Continui dicendo:

“La medicina ufficiale moderna non ha mai guarito nessuno”.

Qui non è più questione di buon senso, siamo al delirio totale. Si tratta di un'affermazione che si commenta da se.

Dopo l'intervento del Dott. Sakamopo gli rivolgi alcune domande ma lui risponde a Pasgal e non a te.
Lo riprendi in maniera del tutto inopportuna con queste parole:
“buon giorno sagamato ho visto che hai risposto al buon pasgal ma non a me ?
Intendi rispondere in futuro? o io e gli altri amici del forum dobbiamo pensare ad un tuo rifiuto di dare delle risposte alle domende che ti si sono poste?”

Fare delle domande è lecito, ma pretendere delle risposte, con un tono provocatorio direi di no.
Credi che Sakamopo non abbia letto le tue domande? Perchè pretendere delle risposte? Le risposte non si pretendono mai. Evidentemente le tue domande non interessavano.

Inoltre come puoi pretendere che un medico prenda in considerazione le tue domande dopo le tue affermazioni avventate riportate sopra?

Continui storpiando provocatoriamente il suo nick, lo chiami “Sagamatta” e “SakkoMolto” continuando a pretendere risposte da lui.

Poi rivolto a me continui:
“Altair di cuore spero tu abbia sempre una salute di ferro, perchè se domani dovessi stare male e finire sotto le loro mani sarebbe un esistenza di sofferenza.”

Altra affermazione perentoria e avventata. Ma cosa dici? Dai per scontato che chiunque si trovi ad avere problemi di salute se si affida ai medici avrà un'esistenza di sofferenza?
Anche qui lascio giudicare a chi ci legge.
Io, per quanto mi riguarda, è l'ultima volta che intervengo sul tuo caso.

In futuro, se il tuo atteggiamento rimarrà questo, sarai da me ignorato, non vale più la pena prenderti in considerazione.

Qui mi fermo, ti faccio i miei migliori auguri, e resto in attesa dei post degli altri utenti interessati al topic (ed eventualmente) al tuo caso.

Questo post, te lo ripeto, non ha alcun carattere offensivo o derisorio nei tuoi confronti, vuole essere solo un deciso invito alla riflessione. 😉