Rispondi a: Avete fiducia nella medicina moderna?

Home Forum SALUTE Avete fiducia nella medicina moderna? Rispondi a: Avete fiducia nella medicina moderna?

#49528

iniziato
Partecipante

[quote1189492064=sakamopo]
acc…Iniziato,,,scusa per il ritardo.
Non è che non voglio rispondere, anzi, il tempo mi è un po tiranno a volte.
Vedo che analizzi bene la realtà delle cose.
Non lavoro in ospedale: avevo un posto fisso di assistente in fisiopatologia cardiorespiratoria, ma da insofferenze personali col sistema, mi sono licenziato (non mi hanno licenziato) per iniziare la via profesisonale da solo e fare un cammino con la gente e per la gente.
Non so se è stata la scelta migliore, però ne sono contento per me stesso e per alcuni sguardi di soddisfazione che vedo in persone sofferenti. La medicina è un'arte per la sofferenza e il medico ha il compito di aiutare nella sofferenza il dolore altrui con tutti i mezzi possibili che non nuocciano (si spera) all'uomo (inteso in fisico, mentale e spirituale). Complementare perchè non pongo alternative ai miei utilizzi di prodotti e farmaci, scelti secondo la mia conoscenza nel bene del paziente e nel rispetto della sua malattia e volontà.
Che belle parole….però è ciò che io faccio quotidianamente e lo faccio volentieri senza un sistema che mi opprime o obbliga.
La crociata contro il sistema medico nazionale che faccio dall'interno è poca cosa, però è sempre un segnale, una spina nel fianco al sistema che spero punga parecchio.
Le medicine che uso, oltre alla tradizonale farmacologia quando necessaria, sono omeopatia e fitoterapia, cromoterapia (colori), psicodinamica e musicoterapia; mi occupo di ricerca in biofisica, studio gli effetti di un tipo di ossigeno attivato sulle cellule degenerative, per eviatare chemioteraie quando possibile …ma il resto lo aggiungerò se necessario e di vistro interesse e curiosità.
La critica mi stimola molto e mi fa migliorare.

[/quote1189492064]

wow! grande sakamopo, bel post
ammetto di esserci andato pesante, ma come avrai capito per i medici nutro una certa evversione superiore a quella che nutro per i preti :p
Bene, sono felice di quello che ho letto sopra anche se non ho letto di alimentazione, che spesso è la causa delle nostre malattie e può diventare anche la loro risoluzione.

Con il tuo ruolo fare capire alle persone la stretta relazione fra la loro salute e quello che mangiano ogni giorno a tavola è importante.

COn un sana alimentazione chiudiamo quei rubinetti che creano le patologie e poi intervenire con i vari rimendi naturali o le terapie che si è scelto sarà il completamento dell'opera.

Sull'alimetazione in specifico se vi va possiamo aprire un topic a parte!

Cambiando discorso …Scrivendoti mi viene in mente un seminario che seguii due o tre anni fa non ricordo di medicina mongola, il seminario mia sorpresa era organizzato da una usl della mia città, è stato davvero una macchietta, i nostri medici avevano portato in mongolia una tenda superattrezzate di macchinari da ultimo grido e aspettavano che la gente facesse la fila per fare i primi screening.
Non ci entrò nessuno. Loro mandarono qui da noi invece un loro “santone” che si portò dietro tamburelli e testi di canzoni, ci fece cantare e suonare e poi alla fine disse: “questa è la nostra medicina”

L'episodio voleva solo essere un simpatico aneddoto, dal quale prendere spunto ricordandosi bene che lo stile di vita e l'alimentazione di quei popoli è talmente diverso da non creare neacnhe il presupposto al sorgere di malattie che per il nostro occidente sono all'ordine del giorno.

Grazie sakamopo