Rispondi a: PANDEMIA CHE UCCIDERà 200/300 MILIONI DI PERSONE IN ARRIVO !??!

Home Forum MISTERI PANDEMIA CHE UCCIDERà 200/300 MILIONI DI PERSONE IN ARRIVO !??! Rispondi a: PANDEMIA CHE UCCIDERà 200/300 MILIONI DI PERSONE IN ARRIVO !??!

#4956
Richard
Richard
Amministratore del forum

Potrebbe anche essere una nefasta possibilità
http://centroufologicotaranto.wordpress.com/2008/10/25/cosa-facevano-i-generali-nel-laboratorio-delle-pandemie/

ma vorrei che leggeste qua

“C'è il grande problema dell'AIDS, ma sto dicendo anche che queste armi hanno un raggio limitato di efficacia, perchè la tua coscienza si interfaccia con la biologia e questo si può documentare a fondo e provare ed è stato fatto.
Il Dr. William Broad, per esempio, ha fatto studi in cui c'erano persone in una stanza con una camera a circuito chiuso. Non sapevano della camera, era nascosta. Quindi in un'altra stanza qualcuno le guardava sul video. Potevano guardarti, fissarti un momento e quindi guardare altrove.

La persona nell'altra stanza con la camera nascosta…era legata ad un sistema di misurazione della conduzione elettrica della pelle. In questo periodo vieni osservato e la tua pelle inizia a condurre corrente. Quando non vieni guardato non avviene.

Ora pensa a qualche paparazzo dei giornali. Guarda come queste persone cercano in tutti i modi di attirare attenzione.
Quando la ottengono, diventano dipendenti come da una droga e la loro vita diventa una continua ricerca di questa stimolazione. Se non pensi che ci sia un guadagno di energie quando le persone ti osservano costantemente…pensa che una persona sola che ti fissa con una camera a circuito chiuso accende la tua pelle.

B: Quindi uniamo questo ai campi di prigionia.

D: Quindi….si, è tutto connesso.

B: Ok.

D: Questa coscienza…quando hai paura di qualcuno che ti opprime, la tua energia carica il suo campo. Quando provi paura mandi energia fuori dal tuo campo.

Quando senti amore e fiducia allora prendi energia per te dal cosmo. Questo ha un effetto biologicamente curativo.
Ho una intervista che pubblicherò col Dr.Glen Rein in cui ha provato a livello microbiologico con la genetica molecolare, che la molecola del DNA cambia la sua forma in base all'energia che le mandi con la coscienza e quando mandi l'emozione della gratitudine, questa è la parola che ha trovato più importante.

La gratitudine, più di tutto il resto, cura il DNA danneggiato. Puoi uccidere il DNA col cosiddetto “heat fix” e si srolota e col senso di gratitudine, il DNA si riavvolge e ritorna assieme, letteralmente.

K: Questo vale anche per il progetto “Lotus” di Dan Burisch, perchè abbiamo visto la guarigione in video, si crea da sola. Hai la cellula malata qua e la cellula sana qua e vedi l'energia che passa dal cristallo con la luce e arriva sulla cellula malata e la cura è un fenomeno favoloso!
Stai parlando di energia che si può attrarre o respingere.

D: Si. Ho parlato con Dan al Caltech. Un evento suo, voi eravate lì e avete visto ed è stata la prima pubblicazione del video di quello che ha visto davvero.
Ora il contributo a questa scienza di Dan è quello di avere un filmato che mostra come funziona e mostra l'aprirsi di questi piccoli wormhole che sembrano noci, piccoli portali e mostra come passa l'energia.

Ora, immaginate questo per un secondo, immaginate di essere infettati da un virus e cosa vi ho insegnato del DNA? Sappiamo che quando sentiamo rabbia, il DNA si danneggia. Il DNA può srotolarsi e danneggiarsi quando provi rabbia. Quando senti amore e gratitudine il DNA malato si riavvolge veramente e torna sano. Quindi anche se prendete il virus, è importante quanto la vostra coscienza controlla il corpo.

Quindi accade che, in questi paesi in cui le persone vivono in uno stato di assoluta disperazione dove non c'è speranza e gratitudine, non c'è attitudine positiva, per loro è difficile combattere i virus perchè la loro coscienza non ripara il corpo. Però puoi prendere una malattia ma senza subirne effetti.”
https://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.237

————–
e non mi piacciono le catene di s.antonio della paura…solo un opinione.

https://www.altrogiornale.org/news.php?item.1427.10

RESISTERE ALLA POLITICA DELLA PAURA di John Mack

Alcuni di noi si stanno accorgendo del pericolo della politica della paura.
Voci si alzano dall'opposizione. Catharine Gamboa di Baltimora scrive all'editore: Io rifiuto di sottomettermi al terrore, rifiuto di essere impudentemente manipolata da questi sinistri battiti di tamburo, e Steve Mavros di Philadelphia dichiara di essere stufo di vivere nella paura e stanco degli allarmi che mi dicono se fare o meno una passeggiata (New York Times, 9 Settembre, p.A32). Kasey Hrehocik, studentessa della Poteet High School in Texas, ha scritto un documento che si oppone alla fabbrica della paura con cui ci dicono di convivere. Quando permettiamo alla paura di oltrepassare le difese sociali che tengono insieme i nostri ideali ed i nostri valori ha ammonito, permettiamo alla nostra casa, l'America, di diventare una palude ricoperta di immondizia riempita di manipolazioni ed inganni.

Ma le voci di queste coraggiose persone devono trovare unione, in una crescente onda di resistenza. Il pessimo uso della paura finalizzata al controllo delle nostre menti potrebbe rasformarsi in un nuovo cardine della nostra coscienza nazionale, e chi appartenga ad ogni livello del nostro sistema educativo deve poter riconoscere i segnali di tale velenosa strategia. Solo aprendo gli occhi, credo, saremo in grado di preservare i nostri valori nazionali e la nostra integrità, e riusciremo a compiere le scelte intelligenti, dalle quali dipendono la vera “sicurezza” ed il suo raggiungimento.