Rispondi a: Avete fiducia nella medicina moderna?

Home Forum SALUTE Avete fiducia nella medicina moderna? Rispondi a: Avete fiducia nella medicina moderna?

#49576

iniziato
Partecipante

[quote1193928755=Omega]
Altair scrisse: [color=#33ccff]la medicina moderna non è né onnipotente né perfetta. [..] Occorre andare al di la dei casi personali e di quelli delle persone che ci sono vicine, gettare lo sguardo oltre il proprio “particulare” per capire che l'incertezza nella pratica medica è una costante. [..] Ma la medicina moderna non è tutta così. [..][/color]

. . Un intervento equilibrato il Tuo, caro Altair . . Il fatto è che la medicina moderna (o 'ufficiale') non si è mai (o quasi) preoccupata di informare il paziente che si è rivolto fiducioso a “quei Signori” e “Divinità” che trattasi di un sapere provvisorio, fallibile, 'umano', perfezionabile – ed a volte falso. Chi è malato di solito vive nell'illusione di una pronta e miracolosa guarigione ad ogni costo (e crede nel primo venuto) – il non chiarire questo dettaglio (è un fatto psicologico dell'inonscio) importantissimo ed il tono imperativo di certi medici (troppi, a dire la verità) fa sì che il malato è convinto della scelta della medicina ufficiale senza pensarci due volte. Ma la scelta del medico non è perfetta né onnipotente, come già detto.. noi che discutiamo in un forum lo sappiamo benissimo, ma il paziente spesso non ne è consapevole.

Secondo me la Scienza è la più grande 'conquista' della razza Umana, il problema è che con i vari comitati di controllo moderni (come CICAP..) si ha l'impressione che la medicina ufficiale sia una divinità intoccabile (una istituzione perfettissima, praticamente un dogma moderno), in netta contrapposizione ai “maghi, indovini, guru, guaritori e ciarlatani” (che però qualche volta sono più 'istruiti' dei medici professionisti dal punto di vista Spirituale, della visione integrale dell'Essere Umano – in quanto una Unità e non un numero di malattia esteriormente localizzata ed apparentemente ben visibile). Le divinità e dogmi moderni non vengono messi in dubbio da un popolo disinformato e da qui parte l'incomprensione – dunque i protocolli standardizzati vengono seguiti senza crederci veramente nella loro giustezza, ma “per l'obbligo”.

Sai cosa penso? Che siamo noi il popolo a permettere al potere, ai baroni della medicina e alle case farmaceutiche di avvelenarci continuamente con il nostro atteggiamento deresponsabilizzante, quando andiamo dal dottore, servo del sistema (iniezioni, vaccini più o meno inutili, pillole, pasticche, farmaci e psicofarmaci a tonnelate) per qualsiasi sciocchezza, anzi per un nulla dove è il nostro 'medico di fiducia' (si fa per dire) a consigliare cure antiscientifiche o sperimentali (siamo cavie inconsapevoli nel vero senso della parola) mosso dai dettami della O.M.S. quindi dalle multinazionali più che dalla propria Coscienza o da una Conoscenza reale del problema incontrato (che è sempre individuale dunque non può essere standardizzato dai proclami e protocolli).. Da quando la Medicina (ed i suoi umili servi) si è trasformata in $business$ e soprattutto nella burocrazia ha perduto la sua forza ed efficacia (oltre che reputazione).

La categoria dei medici fasulli è particolarmente pericolosa per l'Umanità perché il paziente si fida e questa fiducia apparentemente toglie responsabilità al vampiro psichico https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.1041 di turno. Conosco tante persone che dopo una breve permanenza in ospedale sono tornati che stavano molto peggio, non meglio (diversi sono morti senza avere una malattia grave) e per questo motivo io non prendo alcun genere di farmaci né consulto medici terrestri.. Ci sono ugualmente medici che seguono dottrine demoniache (sacrifici di diverso tipo – animali ed anche umani) lo fanno di nascosto ovviamente poi in pubblico fingono ipocritamente di voler curare della gente. Ma non dappertutto è così, esistono bravi medici che hanno approfondito seriamente l'argomento e ne sono ben consapevoli dei loro limiti pregi e difetti, che addirittura non si fanno pagare, così come esistono alcuni farmaci (o tecniche mediche) che sono buoni; soltanto che . . per il momento questi sono in minoranza rispetto al totale che c'è in giro.

Mi è capitato di vedere anni fa in Tv (locale) alcune trasmissioni (mi pare di dr. Mauro Damiani e dr. Salvatore Simeone) i quali hanno denunciato diverse pratiche della medicina ufficiale (ovvero la regola del 'tagliare di quà e di là tutto ciò che non si conosce') come errate, erranti ed aberranti, spiegando con prove alla mano come la medicina ufficiale non è affatto una scienza esatta, non è nemmeno scienza (piuttosto lo scientismo) ma tanta approsimazione teorie ipotesi supposizioni idee personali e soprattutto illusioni etc.. Agiungo che molti medici (certo, non tutti) sono diventati gradualmente macellai senza rendersi conto della trasformazione quasi fantascientifica. E qui non si parla dei casi singoli ed isolati ma di migliaia e milioni di pazienti trattati con metodi o farmaci sbagliati – 'metodi standard'.

Mio nonno curava la gente senza farsi pagare un centesimo con la sola intenzione di far stare meglio le persone senza secondi fini, mentre oggi il mestiere del medico viene scelto dalle masse quasi esclusivamente come fonte di guadagno materialista fregandosi del prossimo e dei Diritti del Malato, non considerando minimamente la sua Personalità, il Carattere, le sue Scelte, la sua Coscienza e Spiritualità. Il comportamento di alcuni medici è DITTATORIALE e non potrebbe essere altrimenti; una persona Egoista e non Risvegliata non può conoscere la giusta cura per un Individuo (poiché questa NON viene descritta nei libri di testo generalisti e poi manca l'esperienza interiore, l'altruismo, la coscienza) avvertendo nel contempo l'inadeguatezza ed impotenza per cui non hanno la necessità né volontà di collaborare con il 'paziente' (che è paziente fin troppo..), e non gli resta che impartire degli ordini e diffondere menzogne.

Mi sa che i veri malati sono ALCUNI medici con titoli accademici diplomi ed attestati mentre i veri sani sono proprio i cosiddetti 'malati' (immaginari ?) – cioè le loro vittime; il paradosso degli Ultimi Tempi (e non c'è da meravigliarsi). Infatti chi impedisce ad un Criminale o potenziale Criminale di diventare medico ? Se uno ha una buona memoria (che non è segno di intelligenza) può passare tutti gli esami che desidera e diplomarsi, laurearsi con estrema facilità. Se ha conoscenze giuste la poltrona è sua e nessuno potrebbe fermarlo. Ma il vero medico è Colui che ha fatto un percorso interiore, un Iniziato ai misteri della Vita – un percorso che la scuola terrestre NON offre (poiché non riconosce l'Unità del Cosmo e le sue Eterne Leggi inviolabili da noi, polvere Terrestre) e soltanto un Essere Umano Cosciente ne comprenderà il valore e la sua fondamentale importanza.
[/quote1193928755]

Omega sei un mito!
Tuo nonno è un mito!

😉

non dico niente perchè hai detto tutto tu!