Rispondi a: Avete fiducia nella medicina moderna?

Home Forum SALUTE Avete fiducia nella medicina moderna? Rispondi a: Avete fiducia nella medicina moderna?

#49588

Omega
Partecipante

Iniziato scrisse: [color=#50B6F1]Il discorso è difficile da affrontare. Quello che mi lascia perplesso è come una persona che sappia che una certa terapia è lesiva la promuova per arricchirsi.[/color]

La risposta è semplice: così come Hitler ha escluso gli Ebrei dal suo Reich perché si credeva appartenente alla razza superiore (divide et impera) – nello stesso modo uno scienziato o medico fasullo essendo Egoista esclude gli altri esseri viventi dal diritto di Esistere felici contenti e sani. Così come la superiorità di Hitler era fittizia (illusione) nello stesso modo la superiorità dello scientista o Criminale è ugualmente fittizia (illusione); l'unico problema è che costoro non ne sono consapevoli o fanno finta di non esserlo avendo escluso la Spiritualità dalle attività umane.

Uno degli insegnamenti che seguo recità: 'Amare è desiderare che gli altri siano più felici di quanto lo siamo noi'. (Rael)

Se il medico scienziato o lo scientista l'avesse compreso rispettato e messo in pratica (questo insegnamento), non avrebbe escluso nessuno, ma al contrario si sarebbe preoccupato più del prossimo che di se stesso. E ciò sarebbe il fondamento della Medicina del 3° millennio, ovvero la Scienza della Nuova Era.

Altair scrisse: [color=#50B6F1]Sarebbe interessante approfondire questo aspetto storico, a mio avviso decisamente trascurato, del quale si è sentito parlare pochissimo.[/color].

Semplice: Chi si proclama “neutrale” soltanto a parole, di solito lo fa per continuare ad agire di nascosto. E chi agisce di nascosto si arricchisce facilmente poiché sfugge ai controlli internazionali. E una volta arricchiti desiderano mantenere ciò che hanno conquistato, è logico. La giustizia non può essere imposta dall'esterno però, solo la riscoperta della spiritualità da parte della gente comune potrebbe cambiare il NWO e spingere i responsabili ed il finto potere a rinunciare ai privilegi accumulati e costituirsi autonomamente. Ognuno ha i Governanti che si merita, si sa.

'Comunicare è amare. Più comunichiamo e più salviamo il pianeta'. (Rael) 'Non vi amate abbastanza quando avete bisogno degli altri'. (Rael)

Il che vuol dire che non bisogna sempre dipendere dagli altri o aspettare l'iniziativa dei cosiddetti “potenti”, siamo NOI che dovremmo Risvegliarci gradualmente, ma anche rapidamente senza attenderci nulla dall'alto delle poltrone occupate abusivamente.. Infatti i Governi rispecchiano – almeno in parte – il modo di ragionare o di vivere dei loro rispettivi popoli.