Rispondi a: Avete fiducia nella medicina moderna?

Home Forum SALUTE Avete fiducia nella medicina moderna? Rispondi a: Avete fiducia nella medicina moderna?

#49761

raistlin
Partecipante

Questa è una cosa che ho scoperto oggi e su cui mi sto informando. Non che dubiti dell'efficacia della detossificazione e il ripristino di vitamine ed oligoelementi cronicamente carenti, ma tali pratiche fanno bene a tutti… anche a chi non è malato di sclerosi multipla. Questa mi sembra una scoperta da tenere d'occhio, sto valutando se mettermi in lista d'attesa, vedremo.

http://www.dazebao.org/news/index.php?option=com_content&view=article&id=8483:ccsvi-un-nuovo-modo-di-guardare-alla-sclerosi-multipla-intervista-al-prof-zamboni&catid=92:sanita&Itemid=291

(Tratto dall'articolo)… Ma c'è anche il risultato strardinario di una ricerca tutta italiana, condotta dal Prof. Zamboni, che si pone al centro del dibattito, scientifico e non, come possibile terapia alle ricadute della sclerosi multipla. Le ricerche condotte dal Professor Paolo Zamboni, del centro malattie vascolari di Ferrara, hanno portato alla scoperta della CCSVI, una patologia dell'apparato venoso che consiste nella disfunzione di alcune vene (soprattutto le giugulari e la azygos) che presentano delle ostruzioni, questi restringimenti impediscono il normale deflusso del sangue verso il cervello e provocano un reflusso sanguigno verso il cervello o il midollo spinale infiammandoli. Lo studio sperimentale condotto dal Professor Zamboni in collaborazione con il Dottor Francesco Salvi, neurologo dell'ospedale Bellaria di Bologna, e le successive sperimentazioni di Buffalo e Polonia hanno dimostrato una sensazionale correlazione fra CCSVI e sclerosi multipla, infatti ben il 90% dei malati presenta questa patologia…

[youtube=440,340]ZV8xqNzd2F8
———————-

Beninteso, questo non bloccherebbe la demielinizzazione, mi pare, ma impedirebbe al tessuto demielinizzato di infiammarsi, che poi è quello che causa i disturbi della malattia.