Rispondi a: Avete fiducia nella medicina moderna?

Home Forum SALUTE Avete fiducia nella medicina moderna? Rispondi a: Avete fiducia nella medicina moderna?

#49887

raistlin
Partecipante

[quote1296940193=Richard]
[quote1296910993=Richard]
[quote1293134678=Richard]
Zamboni: “Ma l'angioplastica
non può andare bene per tutti
Parla l'angiologo che ha fatto molto discutere fuori e dentro la comunità scientifica “Ai malati dico: non abbandonate i farmaci e state attenti alle speculazioni”.
http://www.repubblica.it/salute/medicina/2010/10/19/news/sclerosi_multipla_appello_di_zamboni_ai_malati-8219002/
[/quote1293134678]
I risultati suggeriscono quindi che il principale effetto positivo del farmaco vada ricercato all'interno del sistema nervoso centrale.

“Si tratta di un risultato sorprendente, soprattutto se si considera che le attuali terapie per la sclerosi multipla si focalizzano sul versante immunologico. Che si possa alterare il corso della malattia attraverso i segnali S1PR nel sistema nervoso centrale indica una nuova strada per trattare la sclerosi multipla”, ha concluso Chun. (gg)
http://lescienze.espresso.repubblica.it/articolo/Sclerosi_multipla:_un_problema_non_solo_immunologico/1346017
[/quote1296910993]
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/02/04/sclerosi-multipla-la-speranza-scorre-nelle-vene/90082/
Nelle ricerche del dottor Zamboni una possibilità per migliaia di malati. L'intuizione dello scienziato: tra le cause della patologia, l'ostruzione di vasi cerebrali
Centinaia di italiani che, pur di sperare, si fanno operare spesso a costi esorbitanti in cliniche private. Che si affidano a medici sconosciuti di paesi esotici per provare a guarire dalla sclerosi multipla. E mentre migliaia di persone si mettono in coda per l’intervento, la scienza si divide sull’utilità della terapia e i fondi per le ricerche. Che, tanto per cambiare, scarseggiano. Una cura o una speranza. Difficile dire che cosa sia più prezioso quando hai la sclerosi multipla. Una malattia che finora nemmeno si sa esattamente che cosa sia o da che cosa sia provocata. E che fino a pochi anni fa progrediva inesorabilmente.
[/quote1296940193]

Lunedì sera credo di riuscire a postare il referto del mio ecocolordoppler, effettuato il 18 gennaio presso il Policlinico di Monza. Ci sono pochi centri dove può essere fatto, perchè per avere un'affidabilità superiore al 90% per diagnosticare la ccsvi deve essere eseguito con una macchina particolare, molto più costosa di una normale macchina per le ecografie. Al momento, tranne che direttamente dal dottor Zamboni, si può richiedere l'ecocolordoppler solo da privatisti, per un costo medio di 400 euro, anche se i risultati degli esami e delle conseguenti angioplastiche vanno a completare il monte dati che si sta raccogliendo per verificare l'attendibilità della teoria che collegherebbe la ccsvi alla sclerosi multipla. In pratica, è una sperimentazione, ma i malati devono pagarsela. Infatti, essendo risultata affetta da ccsvi presso un centro del servizio sanitario nazionale, che segue il protocollo del dottor Zamboni, se decidessi di eseguire l'angioplastica mi verrebbe a costare la bellezza di 6.700 euro. Fortunatamente i miei sintomi attualmente non richiedono l'urgenza di un intervento. Sono comunque in lista nel caso l'asl inizi a passarlo, ma non credo che questo avverrà a breve.
E' importante continuare a parlare della ccsvi, si tratta per molti della speranza di tornare a vivere normalmente.