Rispondi a: La dieta vegetariana non è soltanto sana ma anche più sicura.

Home Forum SALUTE La dieta vegetariana non è soltanto sana ma anche più sicura. Rispondi a: La dieta vegetariana non è soltanto sana ma anche più sicura.

#50138
InneresAuge
InneresAuge
Partecipante

[quote1303686509=brig.zero]
.[/quote1303686509]

Mi sembra una persona che parla con l'approssimazione tipica di un servizio di Striscia la notizia, facendo di tutta l'erba un fascio. Spesso dietro c'è l'incapacità di arrivare ad un obiettivo che si era prefissato… come la famosa volpe con l'uva.
Anche la terra è viva, ma come puoi paragonarlo ad un albero? o ad un animale? Sono forme di vita diverse, e gli animali, al contrario dei vegetali, sono senzienti. Il fatto che le piante abbiano una forma di sistema nervoso, non significa che raccogliere una pianta è come uccidere un animale!!! Questi ragionamenti mi fanno andare in escandescenza, perché è come se mi dicessero che siccome io sono siciliano, e in Sicilia alcuni sono mafiosi, allora anch'io sono mafioso per traslazione!!! O ad un piemontese dovrei che dire che è per forza un razzista etc.
Un uomo saggio dovrebbe essere capace invece di distinguere le sfumature che non sono da poco soprattutto per chi è “uomo di coscienza”.
L'esempio dei microbi è ai limiti del ridicolo, perché allora dovrei guidare ubriaco e senza cintura… in fondo morirò comunque alla fine, e potrei avere un incidente mortale anche con la cintura…!!!
Se io ho un tipo di coscienza, mi sforzo di fare il massimo che posso fare, secondo la mia coscienza… senza però farmi accecare dalle mie giustificazioni e debolezze… altrimenti non sarei sincero nemmeno con me stesso.
Spesso invece, pur di non dire che una cosa non si ha abbastanza volontà di farla o non farla a se stessi, si dice che “va bene”, in fondo… e si accampano mille giustificazioni. Mentendo a noi stessi.

Inoltre aggiungo, che un conto è rinunciare a qualcosa di cui puoi fare beatamente a meno, altro è rinunciare a qualcosa di cui non ne puoi fare a meno.
Un uomo primitivo, che per sopravvivere era costretto dalle circostanze o perché ignorante ad uccidere un animale, avrà, secondo me, obiettivamente una responsabilità diversa… Sempre che crediate nel bene e nel male.


Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
- Franco Battiato