Rispondi a: Scienziati "tossici"

Home Forum SALUTE Scienziati "tossici" Rispondi a: Scienziati "tossici"

#50967

iniziato
Partecipante

Per raggiungere massa critica occorre energia.
Energia in termini qualitativi più che quantitativi.

Mi spiego.

Io do poco a tanti; risultato scarso
Do molto a pochi; il risultato potrebbe essere sufficiente.

I pochi che hanno ricevuto il seme saranno nuovi nodi. Il problema che prima di poter avere la giusta energia (consapevolezza) passa del tempo. Quindi la massa critica si raggiunge a lungo / lunghissimo termine.

Unica alternativa, uno shock o una sofferenza di massa capace di sconvolgere un insieme davvero grande di individui.

Riprendendo il discorso di altair: Io do energia (consapevolezza) ad un individuo, l'individuo riceve il messaggio e lo comprende in base alle proprie capacità meno il grado di intossicazione (culturale, ambientale e soprattutto Alimentare) che ha maturato nell'arco della sua propria esistenza.

Più le genti sono intossicate (addormentate, rese superficiali a livello di capacità logica) più è difficile che il messaggio arrivi. Risultato occorre avere una quantità di energia davvero elevata per dare un messaggio che attecchisca e occorre anche scegliere il terreno al quale dare il seme ( le perle ai porci) a meno che si non essere un Cristo e quindi avere l'energia necessaria da risvegliare un cieco….