Rispondi a: L'Omeopatia e la Medicina

Home Forum SALUTE L'Omeopatia e la Medicina Rispondi a: L'Omeopatia e la Medicina

#51013

altair
Partecipante

Richard con l'esposizione al sole non si producono un sacco di vitamine ma solo quelle che appartengono al gruppo D.

Le vitamine del gruppo D scarseggiano negli alimenti e l'esposizione al sole è fondamentale.

https://secure.wikimedia.org/wikipedia/it/wiki/Vitamina_D

“Esistono due forme di vitamina D: l’’ergocalciferolo, assunto con il cibo, e il colecalciferolo sintetizzato dall’organismo. La vitamina D è un regolatore del metabolismo del calcio e favorisce dunque anche una corretta mineralizzazione dello scheletro. La maggior parte della vitamina D viene sintetizzata dall’organismo, per azione dei raggi del sole, a partire da derivati del colesterolo presenti nella pelle. La carenza di vitamina D comporta il rischio di rachitismo nei bambini, con conseguente deformazione delle ossa e arresto della crescita, e di osteomalacia negli adulti, una intensa forma di decalcificazione ossea. Un eccesso di vitamina D, al contrario, può causare calcificazioni diffuse negli organi, contrazioni e spasmi muscolari, vomito, diarrea. La normale esposizione ai raggi del sole è sufficiente a coprire il fabbisogno di vitamina D negli adulti, e va quindi assunta solo durante la fase di accrescimento e durante la gravidanza e l’allattamento. In questi casi l’assunzione dovrebbe essere di 10µg al giorno come integratore, vista la scarsa presenza di vitamina D negli alimenti, con l’eccezione dell’olio di fegato di merluzzo.”

http://www.epicentro.iss.it/problemi/vitamine/vitamine.asp