Rispondi a: Grafite

Home Forum SALUTE Grafite Rispondi a: Grafite

#51538

El Mojo
Partecipante

Ecco vedi degournay, non ne volevo parlare ma….una cosa tira l'altra..e mi è d'obbligo fare una piccola precisazione, dal momento che hai nominato i bimbi e gli animali. E' una discussione che ho già avuto in passato, perciò ho già letto diversi testi sull'omeopatia, anche applicata agli animali, proprio per cercare di capirla meglio. Ebbene, i preparati che si danno agli animali, sono sostanze non diluite come negli esseri umani ma molto meno, e comunque sempre coadiuvate da prodotti tradizionali di medicina veterinaria! Anche per i bimbi si utilizzano solitamente preparati meno diluiti, e ci sono pure dei testi che cercano di dimostrare quanto possa influire lo stato d'animo e quindi la fiducia dei genitori verso un determinato prodotto somministrato ad un bimbo che, dicono, riceve in questo modo un “quid” di positività e buona disponibilità -anche a livello non cosciente- verso tale prodotto. Al di là della credibilità o meno di tali ultime affermazioni, difficilmente dimostrabili, credo che ognuno debba essere libero di scegliere la terapia che vuole. Quello che conta poi, alla fine, sono i risultati e naturalmente io spero che siano sempre positivi!
Dalle mie parti, un vecchio eremita che viveva in una campagna isolata si mise a studiare erboristeria a 60 anni, diventando in breve una leggenda. Articoli sui giornali e continue visite di persone speranzose e giornalisti o semplici curiosi fecero sì che il suo eremo non fu più tale ma anzi, luogo di “pellegrinaggio” quasi continuo. Lo chiamavano il vecchi saggio, il vecchio della montagna, il buon eremita…insomma gli trovavano gli appellativi più folkloristici. Chiaro che non faceva miracoli, ma tanta gente davvero ne ha tratto beneficio, anche perchè il vecchio sapeva parlare, era gentile (era stato anche ufficiale di cavalleria…insomma un ufficiale gentiluomo) raccoglieva e preparava lui stesso i più svariati intrugli, e praticamente li regalava! Quell'uomo mi ha insegnato -e senza l'uso di eccessivi numeri di parole- alcune delle cose più importanti della vita, tra le quali il giusto equilibrio tra diffidenza e fiducia verso i medicinali tradizionali. Era mio padre.
:bay: Ciao babbo
Ciao amici :bay: