Rispondi a: Clonazione umana.

Home Forum SALUTE Clonazione umana. Rispondi a: Clonazione umana.

#52192

Omega
Partecipante

[quote1225270981=mudilas]
ho capito? vorresti si creasse una razza buona, attraverso la clonazione?
ma il buono è relativo, e il giudizio “oggettivo” viene dato dai dominatori, anche se non corrisponde al vero…

per farti capire, anche Hitler intendeva creare la razza perfetta, ma perfetta a suo “sindacabile” giudizio…

quindi ancor prima di parlare di clonazione come rimedio, si dovrebbe parlare delle mani del potere.
[/quote1225270981]
Non esattamente – si sono mescolati troppi argomenti slegati fra loro, i cloni non sarebbero una Razza Perfetta poiché non sarebbero superiori a noi ma uguali a noi. La Clonazione Umana infatti prevede la ri-produzione / “copia” dell'Essere umano tale quale, così com'è adesso, senza nessuna modifica genetica. Eventualmente (secondo me certamente sì) …questi Esseri Umani potrebbero essere più sani di “noi” perché nati in condizioni di controllo medico perfetto (ad esempio si potrebbe evitare la nascita di 8 milioni di bambini al mondo, ogni anno, con gravi difetti genetici – le statistiche attuali) perché si potrà intervenire sull'origine di una malattia o difetto in tempo. Alcuni sostengono che malattie e difetti genetici gravi “possono” aiutare la nostra spiritualità. Comprendo benissimo questo discorso ma non sarei tanto d'accordo – le difficoltà che ci sono nella Vita di una persona sana altrettanto contribuiscono alla elevazione Spirituale quindi potranno ugualmente forgiare lo Spirito, il coraggio e il carattere. Non è che persone sane non hanno problemi né ostacoli nella loro Vita. Se potessi scegliere se nascere malato con gravi difetti genetici, o sano, preferisco SEMPRE e comunque nascere sano e forte, e nemmeno predisposto geneticamente ad ammalarmi al minimo inquinamento o avvelenamento ambientale poiché con un sistema immunitario (geneticamente) debole. Secondo me bisogna fare il tutto per rendere gli uomini felici – e la malattia non rende nessun uomo felice ma ne impedisce uno naturale sviluppo psico-fisico e spirituale. Non è che la coscienza di un Criminale cambia radicalmente perché è nato malato o con gravi difetti, essendo gli Umani Esseri dotati di Libero Arbitrio; se uno vuole elevare la propria coscienza non ha bisogno di malattia – e se l'Umanità crede questo allora vuol dire che siamo proprio messi male. Poiché quel atteggiamento sottintende che una persona sana non può salvarsi, il che sarebbe una Menzogna e contraddizione in termini. Siamo stati creati perfetti a immagine e somiglianza del Padre, le malattie esistono soltanto a causa dell'inquinamento e (auto) avvelenamento a opera dell'uomo incosciente. Io mi chiedo perché “Tizio e Caio” (nomi di fantasia) devono nascere con gravi malattie solo perché prima di loro “Sempronio” (altri nomi di fantasia) ha avvelenato il terreno dove in seguito sono nati “Tizio e Caio” – sarebbe come approvare e appoggiare, indirettamente, il Crimine di “Sempronio” arrendendosi al destino scritto da “manipolatori” dell'Umanità, quelli che ci hanno avvelenato chimicamente (e non solo).

… Per quanto riguarda “creare la Razza Perfetta”, è un argomento distinto, non ha nulla a che vedere con la Clonazione, riguarda invece Eugenica, Transumanesimo etc.. Anche qui però non c'entra il progetto del “Fuhrer”, poiché Adolf Hitler voleva migliorare UNA sola razza, la sua – a svantaggio di tutte le altre lasciando poi la sua a sopprimere le altre, considerate (da lui) “inferiori” di per se, indipendentemente dalle modifiche apportate. Io invece sostengo che TUTTE le Razze esistenti sulla Terra sono UGUALI (non esistono né i superiori né inferiori), tutte dovrebbero avere i stessi diritti e doveri, tutte devono essere Amate e rispettate nello stesso modo. Nel contesto della uguaglianza, l'Eugenetica potrebbe migliorare l'Umanità nel suo insieme (quindi tutte le razze, non una sola razza – come intendeva Hitler). Nessuno dovrebbe essere escluso da (eventuali) vantaggi delle scoperte scientifiche, del Genio umano e nessuno dovrebbe usare la Scienza contro gli altri o per discrimanare qualcuno (che sia un individuo, un popolo, una razza, umanità, pianeta etc.). E soprattutto, se l'Umanità un giorno deciderà di apportare modifiche alla genetica della Razza Umana nel suo insieme, ciò dovrà essere compiuto nel pieno rispetto della Legge Cosmica, ovvero non per creare “Soldati Perfetti” ma “Esseri umani Perfetti”, quindi eliminare difetti genetici che si sono accumulati attraverso i millenni nel Dna a causa della inconsapevolezza e Crimine dei Potenti (a volte delle masse), senza aggiungere delle caratteristiche inutili o cambiare la natura Originaria degli Umani. Lo scopo della Eugenica nella “mia Visione” è riportare il D.N.A. umano come era al Tempo della Creazione, della sua Origine secondo il saggio Progetto (“Verbo”) del Padre Celeste. Lo scopo non è fare delle modifiche a casaccio semplicemente per sperimentare nuove tecniche o per soddisfare la curiosità (scientista/ criminale) di qualche “scienziato pazzo”…

[quote1225270981=mudilas]
poi, a dirla tutta, credo che dietro alle violenze più grosse, che causano migliaia, milioni di morti, ci sia qualcosa di misterioso:
come mai così tante persone (brogli elettorali a parte, erano in tanti), hanno votato per Bush petroliere, nonostante l'Iraq?
come mai Hitler, salì al potere con mezzi democratici ed ebbe così tanti sostenitori, anche dopo essersi rivelato per quel che era?

l'esempio può calzare su molti altri statisti….
[/quote1225270981]
Certamente, me lo sono sempre chiesto anch'io. Questi leader avevano una buona conoscenza di tecniche della manipolazione mentale – “subliminale” e forse avevano le facoltà telepatiche molto sviluppate quindi sono riusciti a ipnotizzare le masse in modo estremamente facile. Esistono testimonianze di gente che afferma come davanti ad uno come Hitler non si poteva dire di NO. Ed è vero secondo me, se l'Essere umano non è “illuminato” (nel senso positivo del termine) alla Verità Cosmica, è facile preda di manipolatori mentali, ma se le masse sono “addormentate” spiritualmente – non è certo colpa di uno come Hitler, ma evidentemente delle masse stesse. Ognuno è responsabile per se stesso e nessun “Hitler” può obbligare un Essere umano (se Consapevole) a fare alcunché. I Potenti sanno benissimo questo principio, ci tengono nell'ignoranza per poter avere una ottima scusa, per continuare a soggiogare le loro “amate” Pecore. La “colpa” quasi sempre è del popolo, anche se non se ne rende conto. “Ogni popolo ha Governanti che si merita” è scritto nella Bibbia, sembra una esagerazione – ma… non è detto – potrebbe benissimo essere una grande Verità, almeno ad un livello cosiddetto “inconscio” della nostra Psiche, che poi tanto “inconscio” NON è – poiché palese e davanti agli occhi di tutti.

Per quanto riguarda la cosiddetta “Democrazia” (che ormai è diventata una parolaccia a causa dell'abuso che se ne fa del suo significato da parte dei Potenti), io ho sempre sostenuto che la democrazia è solo un passaggio obbligatorio per ogni civiltà per uscire dal fanatismo religioso, dalle Dittature, Imperi, Business dei pochi, ma che questa mai potrà diventare un sistema politico definitivo per l'umanità essendo piuttosto imperfetto. Nella democrazia si candidano tutti e votano tutti, invece dovrebbero candidarsi e votare soltanto quelli che hanno soluzioni reali ai problemi reali della gente, coloro che hanno dimostrato di aver compreso la realtà, quelli che sono intelligenti. Se 10 persone votano contro Hitler e 11 votano per Hitler (democrazia) vincerà Hitler, nonostante “La Democrazia” – e tu non puoi obbligare quei 11 “stupidi” o disinformati a cambiare contro la loro volontà, e non puoi nemmeno privarli del voto, visto che il sistema democratico prevede un suffraggio universale, per cui “casuale”. In realtà non è una Democrazia (la Voce del Popolo) ma una “Mediocrazia”, vince l'opinione del cittadino mediamente intelligente, uno che non è capace di scorgere il pericolo in un G.W.Bush ed in un A.Hitler in Tempo. Tante “brave persone” hanno votato Bush e Hitler non perché “cattivi” ma perché non adatti al voto, alle Scelte Planetarie della Coscienza; perché non sufficientemente intelligenti. Se votano i meno intelligenti, tutti soffrono, mentre se votano soltanto i Geni, tutti sono felici, poiché una persona Consapevole, positiva, intelligente e Saggia fa delle Scelte Giuste ed Equilibrate per l'intero popolo – per qusto motivo io sono CONTRARIO alla Democrazia e sostengo la Geniocrazia (un sistema altamente evoluto di democrazia selettiva). Qui è possibile trovare e.book gratuito: “[color=#cc0000]La Geniocrazia[/color]” – di [color=#0099ff]Rael[/color] –> http://it.rael.org/download.php?list.7 .