Rispondi a: Clonazione umana.

Home Forum SALUTE Clonazione umana. Rispondi a: Clonazione umana.

#52206

Omega
Partecipante

[quote1225315959=sovni]
omega tu sei un pazzooo
naturalmente nel senso buono del termine… ti ho letto tutto ed hai contato pure i miliardi di secondi che hai a disposizione per accettare gli altri affinche ti meriti il perdono eterno.

ora io parto da una cosa banalissima.

i potenti della terra passano i loro miliardi di secondi per fare del male agli altri arricchendosi, possono mettere mano dove noi non potremo mai mettere mano.

in definitiva sanno piu' cose di noi anche se sono stronzi, scusa l'eufemismo.
questi ne fanno di errori eccome se ne fanno anzi la loro vita è esclusivamente un errore.

è mai possibile che noi vittime buone con peccatucci veramente veniali rispetto ai loro, noi possiamo rischiare cosi grosso e loro che conoscono molte + verità di noi, non hanno la benchè minima paura di essere persi in eterno, solo per fare la bella vita sulla terra ?
[/quote1225315959]
La Vita Eterna nel Regno del Padre è una cosa inimmaginabile, di bellezza e profondità indescrivibile. Per avere “la Chiave” della Porta di quel “santo” Luogo è necessario avere (o meglio: Essere) una Coscienza molto elevata, una grande Consapevolezza dell'Essenza umana. Per questo motivo dagli Eletti si richiede molto; d'altronde i piaceri terreni degli incoscienti sono imparagonabili a quelli celesti, inoltre i ricchi della Terra quando non sono Giusti non sanno sfruttare quanto hanno accumulato (né sono realmente coscienti di esistere) per cui non c'è assolutamente “bisogno” di inviadiarli. Loro interiormente stanno malissimo e il Padre Celeste gli concede quelle cosiddette “ricchezze” (praticamente un nulla) e il cosiddetto “potere” (quasi inutile nel loro caso) proprio per donargli un altra possibilità la quale, essi, regolarmente rifiutano seppur nella possibilità teorica (e forse pratica) di considerarla. Il malvagio sorride, ma non è felice, il Giusto lo è anche se non dovesse sorridere per imposizione o per Scelta Esistenziale. L'uomo si è separato dal suo Prossimo, dunque ha il diritto di vagabondare ed errare ben sapendo che la soluzione ai suoi problemi è ritorare da dove è partito. Uno dei simboli del Buddhismo è lo Swastika che tra l'altro rappresenta il ciclo; tutto torna alla propria Origine, per cui colui che per un senso illusorio di “sicurezza” si allontana sempre più dal “Centro Cosmico” per inerzia (pigrizia mentale) e per tangente è solo da compatire, mai un esempio da Seguire.

[quote]
io so che la sintesi è un grande dono, non so rispondere riga per riga per rispetto di cio' che ha scritto una persona come me, poichè cosi facendo si dissolve tutto un discorso che deve per forza avere ampio respiro.

dare la possibilità di spiegarsi a chiunque , questo non è peccato questo non è un errore.

noi sappiamo cosa è bene e cosa è male, sappiamo quando facciamo qualcosa di sbagliato, e non ci correggiamo mai in corsa..anzi.

[color=#0099ff]se il mio clone non si comporta esattamente come me, resta un automa. ma se si comportasse esattamente come me resta un clone.[/color]

capisci cosa intendo ?
[/quote]
No, spiegati meglio, non afferro la parte colorata in azzurro. Esistono Cloni liberi (Esseri Umani Biologici oppure Macchine); poi esistono “cloni” robot-automi (nella forma Biologica oppure Meccanica) e non ho capito di chi tu stavi parlando esattamente. [color=#cc0000]Sintetizzando, ci sono:[/color]

1.) Esseri Umani Biologici (liberi) creati da “zero” – dalla Materia inerte, da Atomi. Siamo noi Terrestri.

2.) CloniEsseri Umani Biologici (liberi), ma Ri-Creati come Cloni di un “altro Essere” libero, cioè di se stessi prima della nostra Morte. Sarebbe la 3° Ri-nascita o “Resurrezione dei Corpi” dei Vangeli Cristiani ed anche la descrizione del Profeta Ezechiele.

3.) Robot Biologici (servitori, creati NON liberi – e privi di Volontà, senza la capacità di autoprogrammazione mentale, in parte paragonabili ai nostri Animali Terrestri, ma di forma Umanoide). Possono essere creati anche per “clonazione parziale”.

4.) Robot Meccanici/ Cibernetici/ Ibridi (servi, aventi una “Psiche” simile e paragonabile a quella dei Robot Biologici, esattamente come sopra).

5.) Poi, “in teoria” (a seconda delle Scelte di una Civiltà piuttosto evoluta) potrebbero esistere ugualmente “Esseri Umanisenza il Corpo Umano e Biologico che Vivono (perfettamente Coscienti e come indvidui ma collegati con una infinità di altre Coscienze) in una “Rete Informatica” – ed è la forma più complessa da comprendere di una Esistenza Umana, poiché… sembra fantascienza, ma non lo è. Questo esiste su alcuni Pianeti dell'Infinito.

Chiamamoli per convenzione e per comodità Esseri di Tipo 1, 2, 3, 4 e 5. Noi siamo il “Tipo 1”.

[quote]
omega tu sei un pazzooo
[/quote]
[color=#0099ff]Ah, te ne sei accorto. Bene bene.[/color] !dodge