Rispondi a: Evoluzione dei Mammiferi e dei Primati

Home Forum SALUTE Evoluzione dei Mammiferi e dei Primati Rispondi a: Evoluzione dei Mammiferi e dei Primati

#52754

Omega
Partecipante

[quote1225501062=pasgal]
Ho pensato addirittura che qualcuno abbia creato più volte l'Uomo (si parla di migliaia di anni fa) fino poi a decidere di creare noi, ma con una marcia in meno, forse per evitare che diventassimo Dei?

🙂
[/quote1225501062]
Dalle mie fonti risulta che prima di creare la Razza Umana attuale furono creati diversi prototipi, se ne parla anche nelle “Stanze di Dzyan”, un testo Antico di Tibet. In seguito potrei postare qualcosa sull'argomento. Una volta giunti a “fabbricare” l'Essere umano a loro immagine e somiglianza (una “copia esatta all'originale extraterrestre), i creatori decisero di non dotare la loro creatura di tutte le facoltà biologiche, mentali o psichiche previste semplicemente disattivandone alcune. Basta pensare alla longevità dei primi uomini, alla Levitazione o telecinesi – è vero che noi non abbiamo mai esercitato il cervello in tal senso, quindi è normale vederle atrofizzate quelle capacità, ma sicuramente è stato inserito un blocco, probabilmente per finalità evolutive. Forse l'uomo avrebbe creato un divario ancor più marcato tra Sciennza e Coscienza (scienza “ben” sviluppata, coscienza poco sviluppata) se potesse utilizzare tutto il potenziale genetico, del DNA nella sua forma originaria senza limitazioni. Qualcuno ha parlato di Dio e di Lucifero.. direi che la vera “lotta” ideologica era tra Lucifero e Satana (nella Mitologia Greca abbiamo Prometeo al posto di Lucifero), con in mezzo YHWH, il Padre. Lucifero, il ribelle che ha Portato la Luce agli uomini voleva permettere anche troppo alle creature, Satana invece troppo poco, il Padre, YHWH fu costretto ad un compromesso. D'altra parte l'evoluzione spirituale non sarebbe possibile nel contesto di una esistenza da Dèi, divinità quasi onnipotenti quindi immortali e senza limiti. Quando il Padre promette un Regno magnifico agli Eletti evidentemente si riferisce ad un Essere ri-creato con tutte le possibilità, capacità e facoltà riattivate come all'origine, come se volesse dirci che certi privilegi occorre meritarseli. Le scritture ci dicono: “Alla Resurrezione voi riceverete i vostri Corpi”, corpi “celesti” incorruuttibili e perfetti. Ed è proprio quello che anche la nostra Scienza cerca di indagare e scoprire, avvicinandosi in questo modo sempre più alla Sapienza con la quale YHWH scelse di Creare gli uomini in questo Sistema Stellare.

[quote1225501221=windrunner2012]
Chi potrebbe volere che l'uomo fatichi a raggiungere concentrazione e stati meditativi e che si ammali e viva meno anni in modo da non poter arrivare ad avere coscienza di Sè?
[/quote1225501221]
Il Diavolo ? :hehe:

Ma non è detto, non è sempre lui “il colpevole”; qualche volta raallentare un (falso) progresso potrebbe rappresentare una grande benedizione ed una nuova opportunità di sistemare tutti gli Errori precedenti commessi.

[quote1225501199=mudilas]
…asseriva che ci fossero diverse specie umane e non solo una, ma non parlava di razze, ma di specie diverse, non nella forma, bensì nello sviluppo di parti diverse del cervello..
[/quote1225501199]
Se parliamo di circa 15000 anni fa, sono stati prototipi di esseri umani, che erano di “specie diverse” il passaggio obbligatorio tra la “semplice” scimmia e la nostra attuale struttura psicofisica.

[quote]diceva che l'attuale specie dominante avesse sviluppato la parte rettiliana…e menzionava i tre cervelli di MacLean…
[/quote]
Nei rettiliani ci credo poco, ma tutto può essere.