Rispondi a: Evoluzione dei Mammiferi e dei Primati

Home Forum SALUTE Evoluzione dei Mammiferi e dei Primati Rispondi a: Evoluzione dei Mammiferi e dei Primati

#52798
Richard
Richard
Amministratore del forum

http://www.media.inaf.it/2013/01/22/il-gamma-ray-burst-scritto-negli-alberi/
Il gamma ray burst scritto negli alberi
Secondo due astrofisici tedeschi, sarebbe un lampo di raggi gamma l'unica spiegazione di un brusco aumento di isotopi radioattivi negli anelli di crescita degli alberi, risalente all'anno 775. L'evento forse legato alla fusione di due stelle di neutroni.

I ricercatori hanno prima considerato le ipotesi più ovvie: al primo posto, un brillamento solare. Ma questi fenomeni non sono in genere abbastanza potenti da produrre quella quantità di carbonio 14. Ci sarebbe voluto un flare 20 volte più potente di quelli che osserviamo normalmente: sulla carta è possibile, ma molto improbabile e il fenomeno avrebbe avuto effetti tangibili di cui sarebbe rimasta traccia nelle fonti storiche.
——————-

https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.7694
La ricerca di un fisico Danese suggerisce che l'esplosione delle supernove in vicinanza del Sistema Solare, abbia influenzato molto lo sviluppo della vita. Il prof.Henrik Svensmark della Technical University in Danimarca (DTU), riporta il suo nuovo lavoro in un documento nel journal Monthly Notices della Royal Astronomical Society.
Il prof.Svensmark ha analizzato i dati geologici e astronomici di 500 milioni di anni e ha considerato la prossimità del Sole alle supernove, mentre si muove attorno alla nostra Galassia, la Via Lattea.
“quando questa indagine sugli effetti dei raggi cosmici dalle supernove, è iniziata 16 anni fa, non ci saremmo mai immaginati che ci avrebbe portato così a fondo nel tempo o in così tanti aspetti della storia della Terra. La connessione con l'evoluzione è un culmine di questo lavoro.”

Una relazione tra i raggi cosmici galattici e gli anelli degli alberi
https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.7485

Ecco una sorpresa. La crescita degli alberi in Gran Bretagna sembra essere correlata all’intensità dei raggi cosmici.

https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.4284
Raggi Cosmici Intergalattici e “Riscaldamento Globale”
Come mostrato in questo grafico, il “Riscaldamento Globale” non è un evento antropogenico, ma un ciclo naturale relativo all'energia dell'Universo, non ad un anomalo Effetto Serra.

https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.4054
I cinque satelliti THEMIS della NASA hanno scoperto un buco nel campo magnetico terrestre dieci volte più grande di qualsiasi cosa in precedenza si pensava esistesse. Il vento solare può fluire attraverso questa apertura per “caricare” la magnetosfera per potenti tempeste geomagnetiche.

18 ottobre 2008
Casualmente, parte delle misurazioni effettuate dalla missione LRO sono state condotte in un periodo in cui i flussi di raggi cosmici di origine galattica sono rimasti a livelli elevatissimi, una conseguenza della ridotta attività del nostro Sole
http://www.telegraph.co.uk/news/worldnews/northamerica/usa/3222476/Suns-protective-bubble-is-shrinking.html

Gli enigmi dei raggi cosmici
I raggi cosmici, particelle ad alta energia che provengono da oggetti astrofisici e colpiscono l’atmosfera terrestre, sono stati scoperti tra il 1911 e il 1912. Cent’anni dopo, siamo quasi vicini alla soluzione degli enigmi legati alla loro origine, e stiamo iniziando a sfruttarli per scopi astronomici. Tuttavia, come spesso accade, le nuove scoperte portano nuove domande. Un primo mistero riguarda la natura dei raggi cosmici ad altissima energia, un secondo, la presenza antimateria in questi raggi.
http://www.lescienze.it/archivio/articoli/2012/08/01/news/gli_enigmi_dei_raggi_cosmici-1172332/

Potrebbe esserci l'annichilimento reciproco di particelle di materia oscura all'origine dell'emissione di raggi gamma proveniente dal centro della Via Lattea.
http://silentobserver68.blogspot.it/2012/10/lenigma-i-raggi-gamma-provenienti-dal.html