Rispondi a: Vaccinazioni pediatriche

Home Forum SALUTE Vaccinazioni pediatriche Rispondi a: Vaccinazioni pediatriche

#53730

deg
Partecipante

Vaccini avvelenati in Bosnia.

Sull’utilità dei vaccini il dubbio aumenta, visti i tanti casi di avvelenamento e inoculo di virus diversi.
Le morti di bambini per vaccinazione aumentano sempre, eppure a regolari scadenze fanno nascere un virus nuovo e le multinazionali dei farmaci vendono delle centinaia di milioni di vaccini. Quando terminerà questo flagello? Solo quando avremo preso coscienza della cosa e ci ribelleremo in massa. Nel frattempo ogni genitore farebbe bene a fare una ricerca sulle conseguenze letali degli effetti collaterali.

Link: http://rinascitabalcanica.com/?read=16602

Alcuni bambini bosniaci sono stati avvelenati da dosi di mercurio contenute nelle soluzioni mediche dei vaccini. Questo il drammatico epilogo, scoperto dalla NGO SOS telefono 1209, dello scandalo per i vaccini per bambini donati dall’UNICEF alla Bosnia Erzegovina nel 2004. La NGO, nel corso delle sue indagini, ha scoperto che circa 22 bambini sono stati avvelenati con dosi di mercurio, impiegando più di un anno per denunciare un crimine compiuto da una delle organizzazioni internazionali di maggior prestigio come l’UNICEF. Ora si sta diffondendo il panico tra i genitori dei bambini che, dal 2002 al 2007, hanno assunto quei vaccini, temendo per la vita del proprio figlio. Sead Cizmic, genitore di un bambino di 10 anni, ha messo a disposizione dei media la sua testimonianza confermando che lo stato di salute di suo figlio, dopo aver effettuato il vaccino, è peggiorato. “Mi sono recato a Novi Sad e ho parlato con un dottore che mi ha confermato che la salute di mio figlio è stata compromessa da un vaccino DTP tossico.

Però, quando ho chiesto se avrebbe potuto confermare pubblicamente questa cosa, con il suo parere medico, è sparito“. Secondo Jadranka Savic , direttrice del Telefono SOS, ritiene che la paura dei genitori non è certo immotivata, visto che gli esami elaborati dall’istituto Philippe Ogist hanno rivelato tracce di mercurio nel corpo delle due bambine di Banja Luka. L’istituto francese è stato contattato dai genitori e dalla stessa SOS, che hanno preso i primi provvedimenti per scoprire cosa contenessero i vaccini del DTP dell’Unicef, mentre i Ministeri della Salute della RS e della Federazione non hanno ancora rilasciato alcuna dichiarazione ufficiale a tal proposito.
Articolo completo http://www.stampalibera.com/?p=3726