Rispondi a: UN MICROCHIP NEL CERVELLO PER STIMOLARE L'ORGASMO

Home Forum SALUTE UN MICROCHIP NEL CERVELLO PER STIMOLARE L'ORGASMO Rispondi a: UN MICROCHIP NEL CERVELLO PER STIMOLARE L'ORGASMO

#53805

elohim
Partecipante

[quote1230930724=deg]
[quote1230854454=elohim]
[quote1230799776=deg]
Sicuramente non mi farei mettere un microchip nel cervello o altrove per stimolare l'orgasmo!
Non sono nemmeno sicura che me lo farei mettere in caso di questione di vita o di morte, tanto per spiegarmi.
L'orgasmo nasce esclusivamente nel cervello (con vari esercizi ginnici contorni piacevoli), e da lì nessuno lo aggiunge o lo toglie, tranne noi stessi.
Non c'è nessuna necessità di un microchip, possiamo fare da soli.
[/quote1230799776]

Ciao ovviamente sei libera di rifiutare i benefici della scienza.
Cosi' come i testimoni di Geova si rifiutano, a causa delle loro convinzioni che rispetto, di utilizzare le trasfusioni di sangue.

Non c'e' nessuno che obbliga i testimoni di geova ad utilizzare la scienza e non ci sara' nessuno che ti obblighera' a mettere un microchip se tu non lo vorrai.

Nel caso che esso possa salvarti la vita tu sarai libera di morire se l' impianto di un microchip viola le tue convinzioni.

Ciao a presto

[/quote1230854454]

In effetti Elohim ho precisato che in caso di vita o di morte non saprei se farlo o meno. In quel caso il dubbio c'è, per me.
Per quanto riguarda l'orgasmo non ho dubbi in quanto è una cosa che si può risolvere senza l'aggiunta di un aggeggio esterno nella maggior parte dei casi.

Non rifiuto affatto a priori i benefici della scienza. Rifiutare un microchip a orgasmo non è rifiutare la scienza!
La scienza è vasta, in realtà in questo caso (microchip) si tratta di tecnologia.
Io semplicemente non rifiuto le altre strade della scienza, che non sono necessariamente tutte tecnologiche.
I poteri della nostra mente sono ancora tutti da scoprire.
Se riusceremo ad autoripararci probabilmente faremo a meno di alcune tecnologie più invadenti per lasciare spazio a metodi più naturali.

[/quote1230930724]

Ciao ribadisco il concetto di liberta' individuale che gia' ho espresso per cui ognuno di noi con la propria coscienza decidera' o meno se utilizzare o meno queste tecnologie.

Ribadisco anche che l'iniziale rigetto che queste novita' generano, saranno presto sorpassate, e una maggioranza di persone finira' per utilizzare queste tecnologie.

Ci si e' gia' scandalizzanti in passato per l' utilizzo degli antidolorifici, dell' aborto, della fecondazione artificiale, la pillola anti-concezionale…ecc oggi sono quasi cose normali e a parte un' esigua minoranza nessuno ci fa piu' caso e all' occorrenza una maggioranza di persone ne fa uso senza troppi problemi o facendone una questione morale.

Io pronostico che sara' cosi' anche per i microchip: inizialmente saranno rigettati….poi col tempo diveranno cose normali come oggi e' normale avere un telefonino.

Ciao a presto