Rispondi a: dottor Hamer e il boicottaggio delle medicine alternative

Home Forum SALUTE dottor Hamer e il boicottaggio delle medicine alternative Rispondi a: dottor Hamer e il boicottaggio delle medicine alternative

#54699

Medico omeopata
Partecipante

Pensavate di essere liberi di curare una banale influenza con metodi alternativi? Forse tra un pò non sarà più possibile.

MUTAZIONE DEL VIRUS IN NORVEGIA

In Norvegia la paura della popolazione continua a crescere in maniera esponenziale in vista della nuova possibile mutazione del virus dell'influenzale H1N1. A questo scenario di paura collettiva se ne è ora aggiunto un altro ancora più inquietante: i mezzi di comunicazione norvegesi hanno riferito di irruzioni della polizia presso i fornitori di prodotti medicinali alternativi; vere e proprie incursione pianificate contro la “medicina alternativa”.

Nessuno riesce a comprendere come mai le autorità abbiano imposto queste simili restrizioni visto che sono molto note le virtù benefiche delle vitamine e dell'argento colloidale; queste sostanze hanno dimostrato la loro efficacia ad un prezzo competitivo. Tutto il mondo sa che la vitamina C, la vitamina D e l'argento colloidale rafforzano e proteggono il sistema immunitario, ma la polizia norvegese le hanno sottoposte a restrizione, assieme ad altri prodotti naturali.

Da alcune indiscrezioni pare che il governo norvegese stia cercando di “proteggere” i cittadini affinché non scelgano protocolli terapeutici alternativi che non garantiscono – sempre secondo le autorità – sufficiente protezione contro i virus mutanti. È evidente che i governanti voglio convincere i norvegesi, privandoli delle “medicine alternative” e quindi con la forza, a vaccinarsi con un cocktail velenoso a base di mercurio, squalene ed altre sostanze chimiche estremamente dannose, un vaccino che non è stato neppure testato ufficialmente.

Provate ad indovinare perché non è stato testato. Che risultati potevano scaturire da un simile miscuglio di veleni?

Da indiscrezioni sembrerebbe che anche in certe zone della vicina Italia l'argento colloidale non sia più reperibile in alcune farmacie, neppure facendo richiesta presso i loro fornitori. Sarà un caso?

La NASA, l'agenzia spaziale degli Stati Uniti, raccomanda l'argento colloidale ai suoi astronauti perché si è scoperto che è uno dei modi più efficaci per prevenire le malattie e la creazione di organismi virali di ogni tipo.

Incrementare i livelli di vitamina C e D significa rafforzare il sistema immunitario. E questo certe lobby norvegesi lo sanno!

http://www.segnidalcielo.it/H1N1_Norvegia_mutazione.html