Rispondi a: KRYON

Home Forum MISTERI KRYON Rispondi a: KRYON

#5492
Richard
Richard
Amministratore del forum

alcuni punti descritti da Wilcock nel suo ultimo audioblog
http://divinecosmos.com/index.php?option=com_content&task=view&id=417&Itemid=70

David Wilcock Audioblog, Domenica 30 Novembre – Connettersi al Sè Superiore

Per migliorare il proprio livello di sensibilità psichica è importante concentrarsi su informazioni di alto livello spirituale, in questo modo se il materiale è davvero di qualità, si attiva un processo di sintonizzazione, portando queste informazioni alla mente e al cuore e questo solleva il livello di energia della propria anima.
Questa energia, in base alle migliori informazioni in nostro possesso, non è nel corpo fisico, ma nel campo energetico detto Anima che è caratterizzata da una certa velocità di vibrazione e più alta è la vibrazione e più velocemente scorrono le informazioni nel campo e questo accelera la funzionalità mentale.
In questo modo senza particolari sforzi si entra sempre più in contatto con forze superiori e principalmente col proprio Sè Superiore, è molto importante allinearsi il più possibile alla propria vera identità, ai propri veri scopi spirituali e alla propria origine cosmica, bisogna alimentare la propria Anima.

Canalizzare informazioni / Remote View

Per canalizzare al meglio le informazioni, prima di tutto non bisogna analizzare, bisogna farle fluire liberamente anche se sul momento sembrano senza senso, si devono controllare le impressioni o reazioni emotive.
Non bisogna distrarsi, quindi assicurarsi di non avere bisogni fisici prima di iniziare, non si deve esitare, bisogna far fluire il flusso di dati costantemente, tutto quello che arriva alla mente va segnato in qualche modo.
Si deve raggiungere uno stato detto “mente sveglia e corpo nel sonno”, stato molto difficile da mantenere, David ha trovato facile modificare il protocollo per la Remote View, studiato per trascrivere dati spesso su una località geografica, per usarlo come metodo per ottenere parole e in particolare dopo una conferenza sulla Remote View a cui ha assistito, ha iniziato ad addestrarsi e ha iniziato ad avere il contatto con quella che chiama “Voce dei sogni” che poi ha trascritto per molto tempo con risultati impressionanti e questo ha cambiato la sua vita.
David dice che è un percorso difficile e che non consiglia, perchè si possono catturare anche informazioni molto negative e spaventose, su questo influisce molto il proprio modo di essere e vivere, se non si seguono i concetti che si insegnano soprattutto.

Ci sono però molti altri modi per ottenere informazioni dal proprio Sè Superiore, come i Tarocchi che tutti possono imparare a usare, ma prima di appoggiarli (parla del sistema delle 10 carte), dobbiamo mettere un forte intento e la nostra domanda sulle carte, poi bisogna ricordare solo il significato della posizione della carta e non di tutti i simboli, che poi si possono controllare sul libro.
Abbiamo poi i sogni che con l'abitudine ci portano ad un migliore contatto con la nostra intuizione e bisogna trascriverli subito appena svegli. Spiega che bisognerebbe svegliarsi col proprio orologio biologico, altrimenti significa che non si riposa abbastanza.
Parla della meditazione, molto importante da fare come abitudine e non solo ogni tanto, per mantenere la mente pulita da cattive vibrazioni e mantenersi sintonizzati su alti livelli spirituali.
Leggere semplicemente un libro in modo concentrato aiuta ad apprendere come liberare la mente e allenarsi alla concentrazione.