Rispondi a: Guerra al cancro – fallimento totale?

Home Forum SALUTE Guerra al cancro – fallimento totale? Rispondi a: Guerra al cancro – fallimento totale?

#55485

deg
Partecipante

Messaggio ricevuto in email:

SCIROPPO OD ELISIR?
Cari Amici,
il cancro alla mammella sta aumentando in Italia in modo drammatico: +28.6% in 6 anni dai 25 ai 44 anni di età!
Queste cifre sono” sorprendentemente maggiori” , a detta degli Autori che hanno eseguito lo studio, rispetto a quanto risulta dai dati ufficiali ed è stata chiamata in causa anche l' esposizione a diossina, che si concentra proprio nel grasso di cui è ricca la ghiandola mammaria. (09 Incidence BC – mastectomies and quadrantectomies. http://www.jeccr.com/content/28/1/86).
Ricordo che di recente è stato affermato dall' ex Ministro della Salute che fra 10 anni nessuna donna morirà più di cancro alla mammella. (http://italiasalute.leonardo.it/News.asp?ID=9839 ).
Come la mettiamo? Dovremo forse cominciare a fare lo screening insieme alla vaccinazione contro l' HPV? Davvero qualcuno di voi lo crede possibile?
Tutti noi saremmo ben lieti se fra 10 anni nessuna donna più morisse per il cancro alla mammella: è ciò che tutti noi vorremmo, ma da troppo tempo ci sentiamo ripetere che la soluzione del problema cancro è dietro l' angolo ed intanto il tempo passa e sempre più l' invasore entra nelle nostre case.
Ma intanto, anche grazie a queste notizie rassicuranti, abbiamo sorseggiato un elisir che va per la maggiore: l' ELISIR DELLE ILLUSIONI, aroma dolce , sapore accattivante, effetto…. soporifero.
Lo SCIROPPO DELLA VERITA' è ben più amaro, ma – così ci dicevano- tanto più la medicina è amara, tanto più fa bene.
Prendetevi un attimo di tempo e se non volete credere a noi, i soliti ” MEDICI ALLARMISTI” a cui, purtroppo, i fatti danno sempre più tragicamente ragione, leggete la lettera in allegato di un grande medico americano S. Epstein: “COME VINCERE LA GUERRA CONTRO IL CANCRO”.
Questa lettera è stata scritta nel 2005, è stata tradotta da una caro collega di Torino ed è quanto mai attuale se all'amaro sciroppo continuiamo a preferire il dolce, soporifero elisir.

Patrizia Gentilini