Rispondi a: Guerra al cancro – fallimento totale?

Home Forum SALUTE Guerra al cancro – fallimento totale? Rispondi a: Guerra al cancro – fallimento totale?

#55498
Richard
Richard
Amministratore del forum

[quote1246801894=Medico omeopata]
Ringrazio tutti per il benvenuto.
Interessantissimi articoli e commenti i tuoi deg.

Nel 2001 Veronesi aveva affermato che il cancro sarebbe stato sconfitto in 10 anni.
In un'intervista del 2005, cioè dopo 4 anni, affermava che ci sarebbero voluti altri 15 anni.

E' una storia che si ripete di continuo e che non avrà mai fine. Fanno parlare alcuni nomi grossi nei media sui grandi passi in avanti fatti dall'oncologia ma i dati sulla mortalità (quelli veri, non quelli “aggiustati” con i trucchetti statistici) non cambiano nonostante i miliardi spesi.
Lo sapevate che vi sono farmaci chemioterapici che costano più di 1500 euro a fiala e che vanno assunti a giorni alterni per mesi? Vi rendete conto del giro di soldi di cui stiamo parlando? E la chemio è solo uno degli aspetti, poi ci sono la radioterapia, la chirurgia e gli esami diagnostici, per un giro d'affari (e di perdite per noi cittadini) ogni anno incalcolabile.

Ancora ci si illude che questi farmaci funzionino solo perchè diminuiscono temporaneamente la massa tumorale. Se la medicina ufficiale continuerà, con la sua visione meccanicistica e riduzionista, a pretendere di curare l'”organo” senza curare l'”uomo” i risultati saranno sempre fallimentari.

Il cancro, come ogni altra malattia che non sia di origine traumatica fisica o tossicologica, è una patologia sistemica, che coinvolge tutta la persona, aspetto mentale in primis ed è questo che dovrebbe essere preso in considerazione quando si deve impostare una terapia che richiede, oltre che medicine che stimolino il sistema immunitario, anche un profondo cambiamento nello stile di vita e nel modo di pensare e di agire del paziente.

[/quote1246801894]
Sono della tua opinione.