Rispondi a: Guerra al cancro – fallimento totale?

Home Forum SALUTE Guerra al cancro – fallimento totale? Rispondi a: Guerra al cancro – fallimento totale?

#55636
Richard
Richard
Amministratore del forum

[quote1322651327=farfalla5]
[quote1322650952=Richard]
“Era quasi come se questa cosa dovesse rimanere soltanto in mano ad un gruppo di persone. Finmeccanica aveva il potere, forse lo avrebbe ancora, per fare navigare questa tecnologia”. Clarbruno Vedruccio, scienziato e militare, racconta all’AgenParl della sua invenzione, il Trim Prob, una sorta di sonda che, attraverso un piccolo campo elettromagnetico, rivela la presenza di tumori con un esame veloce, economico e poco invasivo. Questa macchina era prodotta e distribuita da una società del gruppo Finmeccanica, la Galileo Avionica. Almeno fino al 2007, quando il colosso industriale italiano ha detto stop. Da anni, dunque, il dott. Vedruccio combatte per superare il muro di silenzio e scetticismo che si è creato intorno ad un’invenzione che sembra dare molto fastidio. “Molti dicono: non è omologata. Non è vero. Molti dicono: è un oggetto sperimentale. Non è vero. Sarebbe molto più onesto dire: non la vogliamo. E poi bisognerebbe chiedere: perché non la volete?”
http://www.giornalettismo.com/archives/152237/io-e-lo-scanner-scova-tumori-che-finmeccanica-non-vuole-produrre/

[/quote1322650952]
Da qualche parte ho messo questa notizia, se non erro era uno che presentava questo strumento a TED, e spiegava che sarebbe meraviglioso perchè questo metodo è molto più sicuro e non invasivo. Mi ricordo che si trattava delle diagnosi del colon e della prostata. Ma purtroppo la Finmeccanica non vuole più produrre questi strumenti.. 🙁
[/quote1322651327]

http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.6004.5
Diagnosi precoce tumore alla prostata

http://www.ilgiornale.it/interni/ha_inventato_macchina_che_vede_i_tumori_accusano_stregoneria/14-03-2010/articolo-id=429339-page=0-comments=1

http://www.beppegrillo.it/2005/05/nonostante_tutt/index.html
Nonostante tutto, anche a dispetto delle mancanze di fondi e della disorganizzazione strutturale, che ci rendera' schiavi nel giro di un decennio o poco piu' dei brevetti depositati in altri paesi, qualche volta il genio italico produce cose straordinarie..